ULTIM'ORA

Castro, stop Emery: è di parola. DeLa fotocopia Rafa!

6f64494f4e2af02760a4960927632b0c

di Carmen Castiglia - Unai Emery e faccia a faccia a Madrid. Il Siviglia ha appreso dai media, brutto segno. Fu così anche con Pedro Munoz che finì al Tottenham.
La trattativa, presente Andrea Chiavelli, cominciata a la ‘una de la de’ otta per il pranzo e ripresa, tiene conto che Emery ha un altro anno di contratto con biancssi ma anche uberatoria di 1,5 milioni. Offerta di 3,5 mln l’anno per 2/3 anni e carta bianca.
Proprio come andò con , Unay è il nuovo parafulmine di DeLa!

Il club andaluso adesso teme che Emery possa lasciare. Il presidente Castro frena il tecnico confidando Emery nella parola data di terminare il contratto e ribadisce che il club farà ogni sforzo per dare a Emery una squadra competitiva anche per la . “Sono il primo che confida nel progetto . I stiano tranquilli perchè da molto tempo lavoriamo per questo obiettivo. Faremo gli sforzi necessari per fare una squadra competitiva. Ci è costato molto arrivare a questo e utilizzeremo tutti le nostre risorse e gli uomini per fare un ulteriore passo”.

José Castro ha chiarito anche le strategie di : il Siviglia ha già battuto il primo colpo… l’acquisto a parametro zero di Michael Krohn-Dehli. L’esterno danese, Celta Vigo, ha firmato un contratto biennale. Il presidente spiega: “dopo una stagione così, è ovvio che ci siano molte squadre essate ai nostri giocatori. Ad oggi non c’è necessità di vendere e se lo faremo chi verrà sarà all’altezza di chi parte o migliore. Abbiamo l’opportunità di scrivere la nostra storia, lo dobbiamo ai nostri che sono il nostro scudo”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply