ULTIM'ORA

Caso Napoli 3. Rafa ha smontato, DeLa mangiato!

pandev-dispiaciuto

di Paolo Paoletti - “Ha smontato il di Mazzarri, che era vincente. Lo dicono i fatti. E adesso è anche fuori dalla Champions”.
Anche questa è una bugia di Pandev?

“Quando sono arrivato a tre anni fa ho trovato un grandissimo gruppo. C’era afamento e ci sono stati risultati importanti: secondo posto e ottavi di Champions. Con Benitez il è arrivato terzo, non parteciperà alla Champions. Le scelte sono fatte dalla società. I fatti dicono che il di Mazzarri è stato smontato: prima via Cannavaro, poi Behrami, Dzemaili, Pandev… Un anno fa sono arrivati tanti nuovi, alcuni forti come Higuain, e non c’è stato alcun problema. Via Mazzarri, la società ha svoltato da un gruppo che aveva dato soddisni ai si: mi ha turbato”.

Con Benitez? “Auguro al di vincere lo scudetto, come ha detto De Laurentis. I si lo meritano”.
Una provocazione arrivata anche da Mourinho. Pandev sa che è impossibile è per capire perchè basta ripercorrere le scelte di di De Laurentis negli ultimi anni.

Benitez quante volte avrà letto e riletto nomi e numeri della campagna acquisti?
Andujar (1 mln), Koulibaly (7), De Guzman (6 in prestito), Michu (gratis, prestito), Lopez (5,3)… totale 19 milioni in rovina. Solo 11 ripresi da Fernandez che segna il 3-0 alla Germani nella rivincita mondiale, ma bruciato dal spedito allo Swansea in Premier.

In uscita, Behrami ha spiegato che non aveva più la fiducia del tecnico e che De Laurentis lo ha proibito a Mazzarri.
Pandev ha vuotato il sacco con una : Benitez giusto per un TopClub estero, non è adatto a squadrette come il dove bisogna lottare con temperamento e rabbia.

E’ vero, Rafa in 2 anni ha smontato la squadra di Mazzarri, non aveva altre chances. Lo spogliatoio era una bomba: Cannavaro e De Santis da una parte, i sudamericani dall’altra, Gargano in fuga per guai personali, il resto che non mette e non toglie.
Ma è proprio il modo di fare che ha distrutto il : troppe scartine, 1 solo Top Player grazie a Benitez, una sequela di inutili mediocri. Eppure soldi spesi, malissimo!

Dal 2007, in serie A, De Laurentis ha investito 272 milioni e 950.000 euro!
Sembrano tanti…non per 52 giocatori. Il che significa che in 8 anni sono stati cambiati 6,5 titolari l’anno. Confusione totale!

Di questi 52, solo 6 hanno raggiunto la doppia cifra di costo: a scalare… Higuain 40 mln, Cavani 17, Quagliarella 16, Inler 16, Albiol 12, Mertenz 10.
Vargas 11 milioni fasulli (ne è costato 6) non compare nemmeno negli elenchi.

Se Cavani e Quagliarella sono andati via malisssimo, Higuain vuole farlo, Inler poteva trasferirsi al Bayern Monaco, cosa significa?
I migliori cercano altre platee per vincere, altri sono utilizzati male, chi resta va nel pallone come dimostra un irriconoscibile Albiol.

De Laurentis non capisce niente di calcio, si è preso che con tutto il rispetto non vale nè il giovane Sean Sogliano tantomeno il navigato filibustiere Sabatini, il quale appena ha potuto decidere da solo le ha imbroccate tutte facendo in 12 mesi ciò che il da 8 anni non fa: una squadra scudetto.

E’ i soldi non sono tutto, sopratutto bisogna saperli spendere. Il li ha spesi male con un intento preciso: illudere senza provarci. De Laurentis non ha interesse a vincere, perchè significherebbe un aumento di costi per una fatturato che questo ‘management’ non sa far lievitare.
Ecco perchè (Psg) Mazzarri (Inter), Cavani (Psg), Reina (Bayern Monaco) sono andati altrove accettando anche la panchina ma a caccia di titoli.

Benitez ha vinto una Coppa Italia, macchiata di sangue, nella notte di Genny a’ carogna all’Olimpico.
Anche Mazzarri ne aveva vinta una, battendo però la Juve non la Fiorentina.
Il problema è irrisolvibile, i si sappiano: il ha vinto con Maradona, miglior giocatore del Mondo; Allodi, miglior manager italiano; tanti grandi giocatori, portafoglio aperto, Ottavio Bianchi giovane ma profondo conoscitore della città; l’afflato di tutte le componenti necessarie: politica, televisione, .

De Laurentis non ha niente a che vedere con , sfrutta i napoletani, pensa solo al proprio business, ha resistito 10 anni grazie ai soldi dei diritti , mettendosi in tasca 78 milioni lordi.
Ha solo della Finanza, chissà per quali conti in sospeso. Sospesi che gli hanno consigliato di pagare tasse sugli utili, invece di patrimonializzare il club con altri acquisti.

Chi agisce così, pensa ai fatti suoi. Va punito dai si.
Benitez c’è cascato e fa male a restare coperchio. Dovrebbe dimettersi per il bene del e del suo curriculum.
Non lo farà.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply