ULTIM'ORA

A Carnevale, non c’è scherzo che vale: da Fano a Rio, è delirio!

Carnevale: Venezia; 'Vola l'Angelo' e la festa esplode

di Serena Paoletti - La festa di Carnevale più antica è quella di Fano, nelle Marche, nata nel 1347 per celebrare la riconciliazione tra la famiglia guelfa del Cassero e quella ghibellina dei Carignano mentre la più giovane è quella di Cento, gemellata con il famosissimo Carnevale di Rio de Janeiro. Il Carnevale più lungo si svolge a Putignano che comincia a santo Stefano e termina il mercoledì delle ceneri con il rogo del fantoccio del Re della festa. La manifestazione ripropone il divertente e simbolico rovesciamento dei ruoli i e ospita tanti eventi: la“Festa delle Propaggini”, la “Festa dell’Orso” e il “Funerale di Carnevale”, tutti all’insegna del puro divertimento.

Il più breve, invece, è quello di Sauris, in provincia di Udine, dove quest’anno si festeggia solo il 6 feraio con la slata del diavolo Rölar e di Kheirar, re delle maschere.

La festa più ta alle tradizioni è il Carnevale di Matera, dove i cortei si svolgono anche a cavallo e richiamano gli usi dei pastori e dei contadini. Il più famoso è quello di , celebre in il mondo per la sfarzosità dei vestiti delle maschere e per le feste mondane che si organizzano. Il più divertente è quello di Viareggio per la slata di carri allegorici pieni di colori, musica e stelle lanti. Anche qui il Carnevale è un susseguirsi di feste e spettacoli di strada.

La celebrazione in maschera più colorata è quella di Acie, in provincia di Catania, con i carri pieni di ori e cne, izzati con la cartapesta. I colori e i profumi invadono anche le piazze e le vie barocche della città siciliana.

Il Carnevale più grande del mondo è induiamente quello di Rio de Janeiro che richiama circa due milioni di persone al giorno ad assistere alla gigantesca slata dei carri e delle migliori scuole di samba. Il più piccolo, invece, è quello di Baino, in provincia di Brescia, un minuscolo borgo dove la festa di Carnevale è animata dai ballerini con costumi storici e dai maschèr, travestiti da vecchi.

Il più scenograco è il Carnevale di Santa Cruz de Tenerife che annuncia l’avvio dei festeggiamenti con una parata spettacolare durante la quale migli di persone in costumi ricchi e sfarzosi ballano per tutta la notte.

Il Carnevale più trasgressivo è in , a Tyrnavos, Tessaglia, dove la festa è dedicata ai falli in onore del dio Dionisio e degli antichi riti ellenici della fertilità.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply