ULTIM'ORA

Roma caos: mezzo ritiro, addio DS, graticola Spalletti!

spalletti.roma.urla.2016.2017.750x450

di na Collina - Walter Sabatini lascia la . Il dirigente ha già a James la volontà di rassegnare le . L’addio definitivo potree arrivare entro la fine di settembre.
La si spacca: tra malumori interni, fallimentare, le esternazioni di Ilary Blasi…Spalletti è già sulla graticola!

Ha cancellato il ritiro punitivo ma la farà doppio allenamento fino a mercoledi ed i giocatori resteranno a Trigoria tra primo e secondo allenamento!

e difesa sotto accusa. Nove milioni di euro per Mario Rui (fuori per grave infortunio); 4,4 per Fazio; 13,5 (bonus esclusi) per Bruno Peres…. Solo Vermaelen, con i soliti problemi fisici, è arrivato a condizioni che non impegneranno la a riscattarlo.
Il di Walter Sabatini ha dato a Luciano Spalletti una difesa da brividi: 8 gol incassati in campionato, 13 considerando anche spareggi ed League.

COPERTA CORTA. Tutto comincia a centrocampo: De Rossi non garantisce continuità, Strootman viene da due anni di sosta, Nainggolan è fuori condizione. E mancano ricambi: Paredes ancora acerbo, Gerson non pervenuto!
La difensiva è stata sistematicamente esposta alle scorribande degli avversari, come ha dimostrato anche il T, e la sensazione è che sia lontana da automatismi per diventare reparto.

ERRORI. Spalletti ci ha messo del suo, scegliendo il 4-2-3-1 che almeno nel primo tempo ha prodotto molte occasioni da gol, senza garantire equio. Invito a nozze per il Torino di Mihajlovic che in contropiede si esalta.
Un atteggiamento presuntuoso, un azzardo totale quando, a inizio ripresa, Spalletti ha tolto De Rossi per e successivamente Nainggolan per El Shaarawy, rischiando l’imbarcata.

La è ferma alla notte col Porto nei playoff di , aandonata da una società che ha sbagliato tutto sul e tradita anche da Spalletti in stato confusionale.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply