ULTIM'ORA

Cacciato Baronio, ADL ha bruciato anche le giovanili!

1540734845_752

di Paolo Jr Paoletti - La Primavera del lascia il segno, so! Peggio della prima squadra…
Se l’esonero di Ancelotti ha confermato il falento della stagione, in Primavera il cambio del tecnico è divo e inutile, senza .

PAGA BARONIO. Cinque giorni fa il ha cacciato Roberto Baronio, affidando la Primavera a Giuseppe Angelini del Cesena e delle giovanili anche della . Un allenatore bravo con i giovani, il cui compito a appare fuori da ogni obiettivo.

RETROCESSIONE. Anche quello della salvezza che ad oggi sembra impossibile. Ultimo in classifica, solo 2 vittorie di cui la prima ad inizio stagione, il Primavera spofonda a -7 dalla zona salvezza ed a -6 dai playout. Einata dalla dalla Roma e dalla Youth League con 4 sconfitte e 2 pareggi.

OVVIO. Il problema non è imputabile solo ai ragazzi, che hanno l’obiettivo di crescere e non solo vincere; bensì ad una società inesistente. Da anni il non ha un programma di sviluppo né no e né sul territorio. Gli investimenti sono al minimo per giocatori e strutture. Sprecata l’occasione di confronsi con i top club europei, di avere un feedback nazionale al traino della prima squadra e quattro partecipazioni alla Youth League vissute da comparse.

SENZA IDEE E VISIONE. Oggi il deve avere principalmente coraggio. Ampliare la ricerca sul territorio, investire su strutture e facilities, ampliare e potenziare quel progetto di Cantera annunciata in estate da Edoardo De Laurentis e guardare non al presente, bensì al . E con una prima squadra arrivata, verosimilmente, alla fine di un ciclo, quale occasione migliore per dare il via alla costruzione del settore giovanile? Il del passa da lì.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply