ULTIM'ORA

Da ADL a Icardi, brutto calcio: colpa dei presidenti!

th-1

di Paolo Paoletti – E’ una costante! Icardi contro la Nord e viceversa. contro i popolari e viceversa. contro tutti e viceversa. Lotito, contro e basta. Galliani…
Basta, appunto. Il calcio italiano è diventato pessimo. Gestito da incompetenti, arrivisti, mangiatori di , uno contro l’altro per qualche milione in più! ‘Nu milione! Uanema do’ Priatorio…’ così parlò Bellavista, così la serie A è affondata!!!

dice che con 100 milioni in più l’anno vincerebbe scudetti a frotte. Poi ‘impone’ ai giornalisti di non criticare le sue fesserie!
Allegri e Spalletti urlano: a che serve un così? Le rose dovrebbero essere pronte ad inizio ritiro!
Thohir compra e vende l’ e sfascia un club, cacciando Mancini per De Boer: che capisce di calcio ET?
Icardi scrive che è capace di assoldare 100 criminali argentini per far fuori tutti i tifosi della Nord che gli gridano contro!!!
Il Milan che non ha neanche i per piangere – squadra più giovane del torneo con una media di 25 anni – è al secondo posto; il Napoli che ha speso 128 milioni ne ha perse 2 di la ed è quarto. Eppure Sarri è convinto che miglior fatturato e miglior tetto ingaggi determinino la classica.
Il Napoli, in appena 8 turni, ha perso 7 punti sulla , 5 sul Milan, 2 sulla Roma, è alla pari con la Lazio scaricata da Bielsa, 1 punto sopra Chievo e il neopromosso Cagliari…
I di Suning devono già cacciare Thohir, fare piazza pulita e far tornare Moratti presidente!!!
In generale chi non sa difendere non vince mai. E lo spiega la differenza reti: +12 (17/5), Roma +9 (19/10), Milan +4 (15/11), Napoli +6 (15/9), Lazio +6 (14/8).

Dati che spiegano con diversi approcci che:
1. se non c’è una grande società alle spalle non ci può essere grande squadra;
2. il calcio italiano è di una mediocrità assoluta: nelle prime 10 ci sono una squadra di ere (Chievo); una che viene dalla B (Cagliari); il Genoa del giocattolaio Preziosi che fa e disfa come Babbo Natale; il Sassuolo, comune di 40.780 abitanti: sul campo 15 punti (3 rubati dalla burocrazia) e si difende con onore in Europa; il Torino che sta facendo passi da gigante proprio nel club (vedi il nuovo ladela) e potrebbe agganciare Napoli e Lazio battendo il Palermo!!!
3. La è di un altro mondo perchè è gestita da professionisti di livello nazionale. Nel 2006 retrocesse per Calciopoli, dopo il Purgatorio in 10 anni ha vinto 5 scudetti, disputato una nale Champions, fatto lo um, il Museo, il secondo centro sportivo, J liceo per il settore giovanile, aumentato il fatturato a quasi 400 milioni, lanciato e rinunciato ad Antonio Conte dopo gli errori Ranieri e Ciro Ferrara, impegnata socialmente perchè il calcio ha doveri verso le collettività che non sono solo tifosi. E tenuto sempre in piedi la Nazionale con Buffon, Bonucci, Barzagli, Chiellini, Rugani, Marchisio, Pirlo, eccetera… nonostante la rivendicazione da 400 milioni verso la GC, bocciata dal Tar. In più tra un ed un altro ha deciso di perdere Tevez, Vidal e Pirlo per Dybala e Kedira, adesso Higauin e Pjanic, tra gli altri!
4. Gli stranieri sbarcati in Italia non hanno ancora capito di cosa si tratti: se non gli fanno fare il Colisseum a Tor di Valle se ne va; Sabatini se ne è già andato perchè – dice – vuole un calcio con i logaritmi, che non è il suo!
5. è la punta dell’iceberg di questo calcio malato: spende tanto e male e sta per bruciare anche Sarri; ha perso Higuain ammettendo che lo sapeva da febbraio e buca Icardi – solito culo; accusa Gonzalo di tradimento (come con Mazzarri, Quagliarella, Lavezzi e Cavani…) e spinge Diawara e Maksimovic a fuggire dai ritiri di Bologna e Torino. Pretende i diritti di immagine da tutti e consente a Insigne di tingersi i capelli gialli. Spiffera ai 4 venti che ha detto no ai 58 milioni di Conte per Koulibaly – a Londra aveva di anco una Baronessa e non sapeva come attrarre l’attenzione dei tabloid – costruendo una tensione esagerata sul giocatore che 60mln non li vale!
Peggio di lui, certamente ET, sbarcato su un mondo sconosciuto; il fantomatico Fondo cinese per l’acquisto del Milan e tutti quelli – Della Valle in testa – che credono di avere sempre ragione essendogli dovuto. Lotito docet!
Sarri stia attento: si gioca . Doveva dirlo a ne agosto che la aveva già vinto lo scudetto. Brutto alibi, strada sbagliata.
Lo dico e lo ripeto, per me Sarri ha già dato al Napoli ciò che poteva. Non è stato poco. Se per 2 anni buca la qualicazione diretta alla Champions, sarà il capro espiatorio di ADL. Il Napoli aveva 3 problemi: la difesa, una vera leadership, il goleador: non ha messo a posto niente. Chi ci rimetterà è Maurizio oltre che i napoletani!

Ora ADL pensa solo alla ECA: restasse fuori dalla nuova CHAMPIONS, s’ammazzerebbe.
Ma passeranno quasi 2 anni e il tempo di rimangiarsi livore e calunnie riversate sulla .
Tanto per Aurelio il sì e il no sono la stessa cosa: che vuoi che sia inginocchiarsi davanti ad Andrea Agnelli e Marotta per riempirsi le tasche di milioni?
n che la barca…ancora per poco!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply