ULTIM'ORA

Brutta Juve, 2-0: chi scansa Napoli e Roma?

marotta.allegri.juventus.2014.2015.750x450

di Antonella Lamole - A Crotone, una brutta ha mostrato un’ottima gestione del turn-over: massimo risultato, 2-0, con il minimo sforzo lasciando a riposo Chiellini, Marchisio, Cuadrado, e dando respiro a Pjanic e Barzagli…
Una senza replica con risultato all’inglese: 2 gol di scarto, attivi i r Higuain e Mandzukic tornato a fare anche quello che pèrima di ogni cosa ci si aspetta da lui, i gol.
Niente da fare per Vrenna, presidente del Crotone, che dovrà attendere ancora, se ricapiterà l’occasione, per fare “un piacere a Napoli e Roma”

Domanda: si scansano solo contro la ?

Se le stravittorie di Napoli, Lazio e Roma, rispettivamente contro Bologna (1-7), Pescara (6-2) e (4-0) fossero state ottenute con la stessa facilità dalla , si sarebbe parlato lo stesso di spettacolo e dello scandalo ‘scanso’?
Uno dei tanti problemi del movimento calcistico italiano è la dietrologia, cosa molto diversa dal retroscena.
Ancor prima che imparare a vincere bisogna imparare e riflettere.

“Da uomo di , dico che dovremmo allenare giocatori, allenatori e dirigenti a una cultura della sconfitta che nel nostro paese non esiste”
Marotta ci è andato pesante sulla rabbia interista ed il video ‘imbarazzante’ di Inter Channel.

La , come scrive l’amico Darwin Pastorin, è che l’Italia s’è finalmente destata: migli di commenti indignati sui , rabbia popolare. Proprio come in Romania o in America… “anche noi ci siamo scatenati”.
Per il lavoro che manca….? Chiede Darwin; per la e gli imbrogli di politici e imprenditori…? per un Paese allo sbando politico e e e culturale? Per gli anziani che vanno a raccogliere gli avanzi di frutta e verdura?

No i ‘’ nerazzurri e tutti quelli antintini sbraitano per presunti negati a Pioli; strafregandosene di tutte le moviole e le sentenze di esperti e addetti ai lavori.

Se nient’altro scatena la rabbia e e più di una partita di qualcosa che non va in questa generazione c’è.
Altro che ‘panolada’.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply