ULTIM'ORA

Bomba Gervasoni: referto falso, niente spinta, video verità!

Soccer: Serie A; Parma-Fiorentina

di Paolo Paoletti – Io credo a Borja Valero e . Gervasoni deve pagare e il va riabilitato. Le immagini dell’accaduto a Parma siano fatte vedere a tutti. Interroghiamo i giocatori del Parma, i fotografi a bordo campo, tutti i presenti!
Il fatto è esageratamente grave: se Gervasoni ha scritto nel referto di Parma-Fiorentina cose non vere, è proditorio abuso d’ufficio!
La Fiorentina deve denunciarlo e chiedere i danni!!!

Questa storia degli arbitri deve finire. Mai sentito un calciatore che accusi l’arbitro di falsità. Borja Valero è una persona seria, è un calciatore che tutti vorrebbero in Europa, sa che il referto arbitrale è inappellabile ed anche che questa accusa potrebbe aggravare la sua situazione, ribaltando addirittura l’esito del ricorso alla sua di ben 4 giornate.

Il tutto alla vigilia di Fiorentina-Esbjeeg di Europa League. “Vorrei spiegare l’accaduto di lunedì sera. Innanzitutto mi dispiace e sono deluso perchè ciò che ha scritto Gervasoni nel suo referto è una mancanza di rispetto. Tutto ciò che ha scritto sono bugie, una mancanza di rispetto alla mia integrità di persona. Mi sono vergognato a spiegare ad un bimbo di 4 anni perché sono stato mandato via dal campo senza sapere il perché. E 4 giornate di sono eccessive. Non ho spinto l’arbitro. Non so se potrò parlare al giudice ivo. Se potrò, chiarirei tutto alla presenza dell’arbitro. Ribadisco, non l’ho spinto, così come non ho spinto avversari, ma cercato di separare i giocatori e calmare gli animi”.

Assurdo. Una versione che costerebbe uno stop prolungato a Gervasoni, la cancellazione della e sopratuttto la definitiva condanna alla classe arbitrale. Che se Valero avesse ragione utilizza il potere di decisione inappellabile fuori controllo.
Questa è la prova provata di come gli arbitri possono e falsificano il campionato. Dell’inadeguatezza dei direttori di gara che ora mostrano sudditanza sono solo verso i grandi club ma anche verso i grandi giocatori verso cui si vendicano con il referto arbitrale.

e si devono dimettere o qualcuno deve sollevarli dall’incarico: sono pericolosi, è in gioco la credibilità del italiano. Al pari dei tanti imbrogli raccontati e scoperti con poli. Il è fuori controllo, appannaggio di 5 presidenti, interessati solo ai diritti ivi che premiano Juve, , Inter, , e Lazio.
L’intere in questo momento non ha voce: la alza ma Thohir non è ancore nel meccanismo del dare-avere.
La di Pallotta pensa all’America poco incline al compromesso di bottega aduso in Italia bensì al lobbysmo che il rifiuta per ovvi conflitti di interessi.
Il , come la JUve, ha 6 punti regalati dagli arbitri. Perfino il Genoa di Preziosi e dei suoi scheletri nell’armadio ha potere di orientamento della classe arbitrale.
Sempre nel rispetto della legge…pesce grande, mangia pesce piccolo!

Anche Vincenzo è tornato su Fiorentina-Parma. “Vediamo le immagini di quanto è successo, la valutazione va fatta su questo. Ci sta che uno sbagli e abbia una percezione sbagliata delle cose. Un arbitro deve ammettere l’errore una volta compreso. Viviamo un paradosso: noi, dalla società in giù, abbiamo accettato sempre le decisioni dell’arbitro. Si può accettare tutto, ma non antipatico per aver chiesto una spiegazione. A fine gara a Parma ho rimproverato la squadra perché protestiamo in campo. Anche se avessimo ragione, non si deve fare. Un giocatore corretto come Borja Valero poteva anche lasciarsi cadere dopo la spinta ricevuta e simulare. Invece è rimasto in piedi: corretto come sempre. Le immagini raccontano la verità e si deve tornare indietro sulla ”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply