ULTIM'ORA

Benitez oscura De Laurentis: tutto nuovo in 2 mesi!

napoli-benitez-concede-il-venerdi-libero-prima-del-milan-160-

C’è un unico sconfitto il giorno dopo il Bo: Aurelio De Laurentis!
Perchè?
R , dopo aver ringraziato Mazzari, ha dimostrato che in 2 mesi si può:
1. cambiare 4 nuovi su 11… Reina, Albiol, Callejon, ;
2. promuovere il giovane Insigne al posto del titolarissimo Pandev;
3. dare il rompete le righe a 3 giorni dal .

Il a Castelvolturno ha scaricato le tossine di Champions ed è andato in vacanza fino a sabato mattina. Decisione coraggiosa, di spessore e personalità.
Il ‘venerdì libero’ consentirà di ricaricare le batterie e aprire un nuovo dialogo con i giocatori su fiducia e professionalità.
Ovviamente R non è uno stupido, ed il calcolo prevede che il in questo momento sia abbordabile per tanti motivi.

di Paolo Paoletti – Ma perchè De Laurentis ha perso?
ha imposto l’acquisto di giocatori esperti e di ingaggio oltre i limiti imposti dal club. Cosa che il cinepresidente non aveva mai accettato, puntanto sui di prospettiva ed una legge uguale per tutti.
Ha imposto di cancellare la clausola dei diritti di immagine per .
Ha sostenuto il rinnovo di Insigne e sta caldeggiando quello di Zuniga a costi addirittura esosi.
Scelte che sconfessano l’impostazione fin qui data dalla società: è il costo della sconfitta gestionale di De Laurentis piegatosi per bisogno allo spagnolo e fin quando arriveranno i risultati.

La soddisne di aver battuto i vice- d’Europa, è un credito che lo spagnolo farà pesare, dopo aver accettato di tirare la corda senza spezzarla. Ovvero rimandare l’acquisto di altri due pupilli: difensore e centrocampista.

Gli allenamenti riprenderanno sabato, poi partenza per o nel pomeriggio.
E’ cambiato tutto? E’cambiato che va dritto per la sua strada. Dopo aver imposto una nuova mentalità di gioco, nuove abitudini per i calciatori, nuovo rapporto di forze tra panchina e presidenza.
De Laurentis abbozza, avendo già reclamizzato che Rel è stata una scelta sua, ponderata, dopo aver valutato varie opzioni.
Se sono state due,tre telefonate a Klopp e cosi via: nessuna chances, restava il quale ha accettato per togliersi i sassolini del licenziamento .

Ora torna a dopo aver battuto la squadra rivelazione d’Europa: il coraggio c’è, la competenza pure, vediamo fin quando De Laurentis sarà capace di restare al buio della stella spagnola!
Fin quando riuscirà a sedersi sulla panchina del Real. Il suo vero obiettivo!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply