ULTIM'ORA

Benitez guarda avanti? Il Chievo ultimo impone l’1-1!

133226298-f4a2eeff-e81d-43fe-a3f0-1b50efef6dbf

di Paolo Paoletti - Il spreca altri 2 punti: solo 1-1 contro il Chievo. salvato da Albiol che a 2 minuti dalla fine pareggia in mischia favorito da un rimpallo.

Pessima partita, come a Bologna. L’aggravante il stufa di chiacchiere. Fischi già all’vallo, amarezza alla fine: questo delude.
aveva presentato -Chievo abbandonando lo scudetto: “io guardo avanti, alla ”. Qualcuno l’avrà avvertito che il Chievo era ultimo in classifica?

Jorginho che tutti speravano in campo dal primo minuto, ha giocato solo una piccola fetta di gara. Inler e Dzemaili sono inguardabili.
aveva detto che l’ex veronese avrebbe potuto giocare da subito, perchè è rimasto in panchina con due imbalsamati in campo?
Fuori anche Insigne…
Mertens venbiva da 3 consecutivi, è stato ancora il più pericoloso fermato due volte dal palo. Ormai il dipende da lui: corre, crossa, tira le punizioni ed i calci d’ano…ma gli altri che fanno?

Difficile salvare qualcuno, anche perchè il ha pareggiato solo quando Corini è stato espulso.
Certamente il tecnico del Chievo ha inciso più di , la partita l’ha capita e giocata come presentata. Corini aveva anche incensato il collega spagnolo definito eccellenza pura.
Questa differenza non si è vista, anzi.. deve spiegare perchè contonua a tenere in campo Inler, perchè Hamsik gioca anche se è un ectoplasma, perchè Maggio è irriconoscibile rispetto ad un anno fa, perchè Higuain sbaglia da scuola . A Bologna di testa da 2 metri, col Chievo addirittura a porta vuota da appena 50 centimetri.
Quaranta milioni per vedere Toni avanti al Pipita tra i eador è una offesa!

E’ evidente che il non va, altro che di prospettiva o brasiliani da fiction, un Padre ralf a 6 milioni non c’è bisogno di comoprarlo in Brasile a meno che serva mandare soldi all’estero per manovre poco chiare. Vero Vargas?
Uffa, un’altro anno di illusioni.

di tutto il mondo, unitevi… e mandate a quel paese quel cinepresidente di !

VOTI.
Mertens 7. L’unico vivo del . Centra due pali e tiene su l’offensiva cercando il tiro. Insigne si è immalinconito in panchina,a Mertens merita di essere titolare.
Hamsik 5. Inqualificabile: mai un affondo, mai un tiro, mai un rischio…la palla scotta e sale la paura della responsabilità. Questo Hamsik non serve e non riesce a trovargli la giusta collocazione.
Higuain 4. Ancora un errore incredibile, come a Bologna. Più che a Bologna, un ragazzino avrebbe messo dentro il traversone di Mertens. Dainelli è puntuale ma non aveva neanche bisogno di impegnarsi tanto, il ha giocato con un uomo in meno.

Sardo 6,5. Corsa e gran , non è la prima volta contro il . Il calo della ripresa fa sospettare un rigurgito di coscienza verso la sua città e la squadra del cuore. Reveillere però resta sempre basso e nessuno si accorge dei rimorsi di coscienza.
Rigoni 6. Metronomo: si abbassa a sostenere la difesa, quando ha la palla si inserisce e detta l’affondo.
Thereau 6. Un cavallone che potrebbe fare di più: piedi discreti non trova la progressione per andare a rete. Scherma discretamente i difensori del , infastidisce il portatore di palla, i compagni appoggiano su di lui le ripartenze chiedendo di tener palla per respirare.

TABELLINO. -CHIEVO 1-1
(4-2-3-1): Rel 6; Maggio 5,5 (33′ st Insigne 6), Albiol 6, Britos 6, Reveillere 5,5; Inler 5,5, Dzemaili 5,5 (11′ st Jorginho 6); Mertens 7, Hamsik 5, Callejon 6; Higuain 4,5. A disposizione: Reina, Contini, Colombo, Uvini, Cannavaro, Radosevic, Bariti, Pandev, Zapata. All.: 5,5
Chievo (3-5-2): Puggioni 6; Frey 6, Dainelli 6,5, Cesar 6; Sardo 6,5, Bentivoglio 5,5 (27′ st Radovanovic 5,5), Rigoni 6,5, Hetemaj 6,5, Dramé 6; Paloschi 5 (33′ st Estigarribia sv), Thereau 6,5. A disposizione: Silvestri, Squizzi, Pamic, Papp, Dos Santos, Kupisz, Lazarevic, Sestu, Pellissier. All.: Corini 6,5
Arbitro: Irrati

Marcatori: 18′ Sardo (C), 43′ st Albiol (N)
Ammoniti: Maggio (N); Cesar, Dainelli (C)

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply