ULTIM'ORA

Benitez fa, DeLa disfa: col 22° Uefa, perchè Valdifiori?

benitez-delaurentiis-foto-da-internet

di Nino Campa - All’ seguono con interesse l’ascesa del Napoli nel ranking europeo. L’andata degli ottavi di ha smosso la classifca e il Napoli è salito al 22° posto alla pari dell’Inter sconfitto contro il Wolfsburg.
Il quinto anno consecutivo in Europa sta dando frutti: 3 appartengono alla gestione , 2 a Benitez che da re dei tornei sta guidando la risalita azzurra che significa soldi e avversari più abbordabili.
In verità quest’ultima stagione è cominciata con la grande delusione nei preliminari Champions a Bilbao.
La discesa in ha ripagato con una fase a giorni facilissima e due sorteggi fortunati per i sedicesimi (Trazbonspor) e gli ottavi superati a metà con il 3-1 contro, la Dinamo Mosca.
L’opera di Benitez, spinge in alto il Napoli nel ranking . Gli azzurri hanno recuperato 3 posizioni negli 6 mesi, unica na dietro la Juventus fuori dalla top ten.
Il Napoli potrà ancora migliorare perchè dai l’ assegna dei bonus anche per il passaggio del turno.
De Laurentis quindi potrebbe ritrovarsi in seconda fascia visto che tanti club come – certamente – Tottenham e Borussia Dortmund potrebbero ‘bucare’ la pma .
Benitez probabilmente lascerà questo eredità d’oro, ripagato al momento con un segnale negativo da De Lauerentis: Valdifiori è stata la prima scelta di mercato trattata direttamente dal cinepresidente e da Chiavelli, DG della filmauro che ha la firma in Lega per rappresene il Napoli.
Anche Bigon infatti ha il contratto in scadenza al 30 giugno 2016 e non è detto che resti a Napoli.
Molto dipenderà dal futuro del : con l’addio di , Sean Sogliano potrebbe decidere di accete i rossoneri e Bigon di trasferirsi a Verona.
Valdifiori è stata la prima rottura anche con il Ds, che spinto da Benitez caldeggiava l’acquisto di Javi Martinez centrocampista del Bayern Monaco.
La domanda è sempre per De Laurentis: a che serve andare in seconda fascia , se poi non si ha una squadra per resci?

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply