ULTIM'ORA

Basta con le tasse di Diego, 25 anni di errori: chiudetela!

maradona-2

di Paolo Paoletti - Sono passati 25 anni, è ridicolo parlare ancora di questa storia.
insiste: “Se non esiste giustizia preferisco chiudere il nzioso. Sarei disposto a pagare anche quanto previsto dal condono, solo a condizione che Equitalia consegni al mio avvocato il vero accertamento fiscale e la cartella esattoriale originaria che non ho mai avuto il piacere di vedere, come non l’hanno avuto i giudici. In caso contrario che si arrivi a una transazione. Lo Stato rinunci al 50% di quanto chiese allora. Sono disposto a pagare 3 milioni di euro di tasse non dovute e a fare pace per chiudere questa vicenda. Basta con lo scandalismo a senso unico. Non voglio aspettare 36 anni come Sofia Loren prima di vedere riconosciuta la mia innocenza, voglio avere la possibilità di vivere e lavorare in Italia in pace con i miei amici”.

si fa sentire qualche ora prima della riunione per la valutazione dell’offerta di transazione presentata dall’avvocato Pisani.
Non è un mistero che per pagare, potrebbe godere di 2 sponsor: multinazionali, una attiva nell’abbigliamento ivo, l’altra di bevande.

Il direttore generale di Equitalia sud, Paolo Bernardi spiega: “Ci troviamo tra l’incudine e il martello. Posso offrire, lo dico tra virette, un’opportunità perché si sani una situazione. La sanatoria ammette tutti gli interessi sanabili più quelli maturati di mora. Su circa 39 milioni e mezzo di euro a ieri, ci sarebbero da pagare quasi 11 milioni e 700 mila, con un risparmio circa di 27/28 milioni”.
Gli sponsor verserebbero questa cifra?

Pisani insiste: “ vuole essere d’esempio, è disposto anche a fare da testimonial: ‘Non fate come me, che non potendo fare ricorso rispettando i termini di legge ho avuto solo problemi. È un esempio da non seguire perché rispettando i termini e tutte le opportunità, i problemi si risolvono’. Se non troveremo l’accordo, farò ricorso in sede penale, civile e tributaria. I contribuenti hanno il diritto di verificare se esistono le prove di quanto lo Stato pretende da loro”.

Bernardi dell’agenzia delle entrate prende le distanze: “Noi non possiamo entrare nel merito. Lo sgravio che chiede per la sentenza di assoluzione da qualsivoglia reato deve farlo l’Agenzia delle Entrate. Anzi suggerisco di contattare l’Agenzia. Ciò che lei chiede, l’accertamento originario, non è in nostro possesso”.

Equitalia e poi?
Sull’orizzonte italiano c’è la querela annunciata dall’avvocato Angelo Pisani a Gene Gnocchi alla Domenica iva…” ha risposto a che è disposto a fare l’ambasciatore, ma solo per la Colombia e il cartello di Medellin”.

Pisani insiste: “Un’offesa gratuita contro il più grande calciatore del secolo, in danno alla positiva immagine di e del dallo stesso rappresentata. Un volgare e illegittimo sfruttamento della notorietà e del nome di , senza giustificazione. Stop a simili interventi amplificati dalla pubblica, la rettifica e la replica a questa ingiustificabile offesa e diffamazione. Inoltre chiederemo i danni per utilizzo illegittimo e lo sfruttamento senza diritti del nome di come rappresentante di esempi negativi”.

L’ però allevia tutte queste negatività: secondo il quotidiano Olé, il Riestra club di 5a divisione di proprietà del suo amico Victor Stinfale, ha presentato una richiesta ufficiale all’, Feder , per inserire in squadra , che potrebbe esordire il 23 marzo contro il Porvenir a San Lorenzo.
L’apoteosi del numero 10!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply