ULTIM'ORA

Vergogna da 16 mln tv, Mou spiega tutto.

balotelli-immobile

di Nino Campa - La figuraccia l’ha vista tutta l’Italia: ascolti record per Italia-Costarica.
Su Rai1 sfiorati i 16 milioni, su i 3: la vergognosa sconfitta azzurra è la partita più vista di sempre.

Due partite, giudizi opposti. Qual è la vera Italia?
La l’ha detta l’Inghilterra o Costarica? E’ il dilemma che accompagna da sempre la e un po’ tutto il calcio italiano.

Il calcio in Italia gode di una immunità mediatica che impedisce giudizi seri, credibili, reali.
Gli azzurri si sono presentati al con 1 sola vittoria nelle ultime 10 partite, ma andava tutto bene. Costarica, invece, ha fatto crollare il Mondo!
La non esiste più: è quella che ci propinano giornali e , colpevoli di distorcere le realtà per ovvi interessi commerciali che non hanno niente a che vedere con la ricerca della .

ha pagato l’esclusiva di , una fortuna: tifa perchè gli azzurri si qualifichino. Non importa come. Altrimenti gli ascolti chi li fa?
Chi si abbona e compra i decoder? E la blicità chi la paga?
Tutto banale, scontato e lontano dai canoni della deontologia giornalistica!
In Rai dove hanno pagato meno e fanno ascolti con la critica spinta, questa notte si è bruciato il mondo…

I giornali italiani, invece, hanno ricalibrato i trionfalismi del dopo-Inghilterra.
“Il Costarica schiaccia un’Italia fantasma, ora l’Uruguay diventa l’ultima spiaggia” titola La Reblica.
Nei commenti spicca ‘L’arte di perdere’ a firma Gianni Mura.

Sul il titolo è: “La partita sbagliata dell’Italia ”.
Analizza Mario Sconcerti: ‘Modesti e grigi ma possiamo ancora farcela”.
Si segnala “SuperMario spreca e Pirlo non basta, è mancata la qualità” di Fabio Monti.

Emblematico titolo a tutta pagina della Gazzetta dello Sport: “Cotti e mangiati”. Nel catenaccio: ‘Italia spenta e stanca, con l’Uruguay sarà dura’. Editoriale del direttore Andrea Monti: ‘Un disastro ma niente processi per carità’.

Su tutto spicca Massimo Gramellini su La Stampa. Il titolo è “Un Paese Immobile” riferito all’attaccante che Prandelli tiene in panchina. “Hai un centravanti sopravvalutato, che ha segnato poco e parlato troppo ovunque sia stato – scrive Gramellini – Il classico pacco dalla confezione luccicante: bello, statuario, un personaggio che fa notizia per il fatto stesso di esistere e che esiste per fare casino e mandare banali che i giornali riportano con entusiasmo. Come tutti i sopravvalutati, il pacco azzurro è un asso nel vendersi e nell’incantare gli innamorati dei luoghi comuni. Diventa il simbolo della squadra e segna un gol all’esordio contro una difesa di paracarri. Tutti sanno che a ogni suo rarissimo acuto seguono mesi di catalessi, eppure tanto basta per farne un titolare inamovibile”.

Su Twitter ‘Un paese IMMOBILE’ è diventato virale

A Yahoo Sport Mourinho spiega: “Italia-Uruguay è già una finale per queste due squadre, che sono forti e hanno grandi ambizioni, ma una delle due dovrà restare fuori”. Josè si corregge…”Devo fare mea culpa perchè pensavo che il Costarica non avrebbe fatto neanche un punto nel suo girone con tre squadre del mondo. E mai avrei pensato che avrebbe potuto battere l’Italia. Mi sono sbagliato e faccio mea culpa. Devo dire che ho sentito Prandelli in televisione ed è stato molto onesto, in poche parole ha ammesso che è stata una sconfitta meritata. Il Costarica si è dimostrato una grandissima squadra, ha fatto una grande partita, ha controllato l’Italia e ha giocato con grandissima intensità con palla e senza palla”.

Mlou da una spiegazione special: “tutte le squadre che usano la difesa a 5 mettono in grande difficoltà gli avversari. Abbiamo visto cosa ha fatto il Costarica con Uruguay e Italia. Ma penso anche alla Spagna che ha perso con l’Olanda e con il Cile per lo stesso motivo. Non è stato ancora trovato il punto debole di questo sistema difensivo”.

Il boom della delusione la conferma l’auditel…
Italia-Costarica delude ma gli ascolti volano e sono ancora più rilevanti se si pensa che la partita si è giocata alle 18 di pomeriggio.

Anche sui social network l’attenzione sui resta altissima, con oltre 490 mila interazioni sui canali ufficiali Sport di cui 50mila relative a Italia-Costa Rica. @Sport si conferma su Twitter l’account riferimento per la conversazione italiana sul , insieme all’account ufficiale della .

Continua il successo web : lo speciale con le ultime news sugli azzurri, i live blogging, i video, gli highlights, continua a raccogliere numerosi accessi.

La spiegazione è semplice: la contraffazione della che incontra gradimento e quindi consenso, diventa stupore e rabbia quando i risultati diventano senza spiegazione un fatto inatteso. Tuto costruito a tavoli, tanto di guadagnano sempre loro. Ai danni di poveri ed ingenui tifosi!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply