ULTIM'ORA

Debiti: 5 club rischiano il blocco mercato!

timthumb

di Nina Madonna - Il Rimini è in sciopero per stipendi non pagati. Il Pisa ha presentato una fidejussione falsa. Ma il vero SOS lo lancia la Serie A! Persi 365 milioni di euro nel 2014-15, erano 220 nel 2013/2014.
Escludendo il Parma, l’indebitamento netto è cresciuto di altri 100 milioni in 1 anno: da 1,6 ad 1,7 miliardi. Le esposizioni verso le banche sono aumentate dell’11% e del 6% quelle dei fornitori.
L’Udinese ha seguito il modello ntus accendendo un mutuo con Credito ivo e Mediocredito per il nuovo o.

In Serie A 12 società su 19 chiuso l’ultimo o in rosso. Per la prima volta anche il Napoli con -13 mln!
Controcorrente ntus e Torino, con i granata al terzo utile di fila.

Allarme in per l’entrata in vigore del fair play che nel 2018-19 imporrà pareggio di o.

La non attenderà 2 anni per prendere provvedimenti, valutando in questi 2 anni annate l’operato dei con decisioni anche pesanti. Già da luglio molte società rischiano il blocco del mercato a causa del Fair play finanziario.

Ecco la situazione delle società a più alto rischio in Serie A.

. Nelle ultime 5 stagioni ha accumulato 502 milioni di perdite. Nel 2015/16 il deficit sarà ridotto ma il tetto fair play è a rischio.

MILAN. o chiuso a –91,3 milioni e con il 2014-15 il rosso arriva a -125 milioni.

ROMA. Quarta stagione americana, il rosso aumenta: -58,5 milioni, -40,1, -38,8, -41,1. Stipendi cresciuti del 36%, deficit ad un terzo del capitale ma prevede il miglioramento da questa stagione avendo sfondato i 200mln di fatturato.

GENOA. Al 31 dicembre 2014 Preziosi aveva chiuso a -26,1 mln. Situazione complessa anche per il debito con l’Erario.

. Il 2014 copre solo 6 mesi di presidenza Ferrero e chiude a –24,6 milioni. Nel 2014-15 il passivo è di -10 mln.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply