ULTIM'ORA

ADL positivo! Lega in quarantena, lock down a Castel…!

download

di Paolo Paoletti - “La SSC Napoli comunica che il Presidente Aurelio De Laurentis è risultato positivo al Covid-19 in seguito al tampone effettuato ieri“. La notizia era stata anticipata da Reblica scatenando il finimondo: uno dei presenti in per la riunione sui diritti tv è positivo al cnavirus! Adesso sono certezze. Scomode e preeoccupanti.

De Laurentis ha certamente avuto contatti con tutto il Napoli: squadra, staff tecnico e amministrativo, impiegati, altri…
La squadra è stata sottoposta a tampone due giorni fa e non dovree correre rischi, ma la società deve isolarla e annullare la partita con il Pescara. Rifacendo tutti i controlli…

Va tracciato l’ultimo periodo di DeLa, in cui a Castel di Sangro in ritiro è stato fatto di tutto perfino la di aprire il primo ridicolo triangolare più che amichevole a 1600 spettatori, con l’ok sbagliato della Prefettura!!!

Adesso tutti dovranno sostenere esami di controllo e profilassi: nel Napoli, il a Castel di Sangro!
Chi paga?
Per molti scatterà la oligatoria quarantena!

Il Napolista racconta che De Laurentis “non saree asintomatico e che “con lui saree positivo anche un familiare”. Inoltre “nei giorni scorsi, anche un altro dirigente del Napoli saree stato trovato positivo”.

L’accaduto è importante e condanna l’arrogante faciloneria del calcio, che tutto crede di potere e purtroppo troppo viene concesso!

Il ritiro di Castel di Sangro aperto al blico, ed i 1600 spettatori del primo triangolare con biglietto astronomico a 20 euro, mentre la Nazionale giocava a Firenze davanti a 500 si, è un abuso di cui il Prefetto dovrà rispondere!

Nessuno di questi signori del calcio vuole capire che le attività devono svolgersi a porte chiuse. Che la ripresa è stata una forzatura e serve una disciplina rigidissima per cominciare il campionato. Altro che stadi riaperti.
Non c’è necessità di incontrare tanta gente, e nonostante sia ovvia la considerazione che lo sport – non solo il calcio – senza blico non è la stessa cosa (allora il teatro già alla canna del che dovree fare…?), bisogna accettare o così o pomì!!!

La cosa triste è che la strumentalizzazione della popolarità del mondo del pallone lascia passare che chi dovree intervenire e ordinare su tutti i fronti non lo fa. Colpevolmente!

Il Prefetto Linardi commentasse il tutto. Si prendesse le proprie responsabilità. E la cittadinanza di Castl di sangro facesse ammenda: per pochi incassi per l’afflusso di si, la Regione ha pagato un sproposito per il ritiro del Napoli. della gente. !

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply