ULTIM'ORA

Il mondo la guarda: chi è Stéphanie Frappart, arbitro di Juve-Dimano Kiev!

Stéphanie Frappart

di Cocò Parisien – Gli occhi del mondo addosso, ancora una volta. Stéphanie Frappart è la grande novità della quinta giornata della fase a gironi di : sarà lei ad arbitrare -Dinamo , prima donna a farlo nella massima competizione europea. Un esordio che rappresenta un altro passo verso la valorizzazione delle donne nel , una gratificazione che la 36enne Val-d’Oise, con un master in STAPS (Scienze Motorie), si è meritata sul campo, con applicazione e duro lav.
E con un’esperienza che l’ha portata ad arbitrare la finale dell’ultima Coppa del Mondo femminile tra Stati Uniti e Olanda.

ESPERIENZA! Non è l’ultima arrivata, per intenderci, un che ha tutto per dare le giuste gae anche al panorama maschile. A parlare è la sua storia: avvicinatasi al mondo arbitrale a 13 anni “per conoscere le ree”, Frappart in carriera ha fischiato in tutti i principali tornei femminili (Coppa del Mondo 2019, Coppa del Mondo 2015, Europeo 2017, Olimpiadi 2016, e Mondiale Under 20, del quale ha diretto la finale), è di Ligue 2 da cinque anni (primo match Niort-Brest, dell’8 agosto 2014) e da un paio d’anni è una delle opzioni per la Ligue 1: prima gara arbitrata con Amiens-Strasburgo del 28 aprile 2019, secondo donna a dirigere un match di uno dei top 5 campionato dopo la tedesca Bibiana Steinhaus (Hertha -Werder Brema, settembre 2017).

PREGIUDIZI. Domani sera sarà pronta per un’ennesima prima volta. Come fu nell’agosto 2019, quando arbitrò la Supercoppa Europa tra e . “Sono molto felice – aveva commentato – per me è stata davvero una sorpresa, non mi aspettavo di poter dirigere la Supercoppa europea, è un grande onore. Spero che il mio esempio serva per tutti gli arbitri donna e per tutte le ragazze che aspirano a fare questo lav”. E come fu poche settimane fa, quando arbitrò Leicester-Zorya nei gironi di Europa League. Frappart è pronta e non vede l’ora di iniziare l’avventura in Champions. Perché “arbitrare gli uomini è più bello, il gioco è più veloce”, perché sarà l’occasione per dare un altro ai pregiudizi.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply