ULTIM'ORA

Sì di Abete, Prandelli resta ‘Unico’. Finalmente tempi duri per i club!

NEWS_1381745846_102563526

di Paolo Paoletti - L’annuncio dopo la pma trasferta della in Spagna: Cesare resta Cittì, anzi Responsabile di tutte le azzurre!
A ha incontrato Abete che ha accettato e confermato la dei quadri tecnici federali e la creazione di due nuovi centri a o e .
farà ciò che ha permesso a Loew in Germania e Parreira in di ridisegnare tutto il movimento calcistico dei rispettivi Paesi.

Cesarone plenipotenziario del calcio italiano, avrà quindi più potere anche sui club, senza dover elemosinare stage o ritagli di tempo per coordinare e amalgamare le squadre azzurre dalle Under giovanili fino alla maggiore.
Finalmente una testa sola per potere con forza avanzare le esigenze e i desiderata del calcio italiano, per cui la maglia della deve tornare ad essere un onore ed un vanto, non un di più come vorrebbero alcuni presidenti italiani, in primis .

saprà pretare anche questo ruolo. Dopo i Mondiali brasiliani resterà Cittì con obiettivo Europei ma al tempo stesso responsabile unico del Club Italia. Proposta accettata in pieno dalla per renderla ufficiale dopo Spagna-Italia.

Il è pregato di ripassare!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply