ULTIM'ORA

Sì di Abete, Prandelli resta ‘Unico’. Finalmente tempi duri per i club!

NEWS_1381745846_102563526

di Paolo Paoletti - L’annuncio dopo la pma trasferta della Nazionale in Spagna: Cesare resta Cittì, anzi Responsabile di tutte le Nazionale azzurre!
A ha incontrato Abete che ha accettato e confermato la dei quadri tecnici federali e la creazione di due nuovi centri a o e .
farà ciò che ha permesso a Loew in Germania e Parreira in di ridisegnare tutto il movimento calcistico dei rispettivi Paesi.

Cesarone plenipotenziario del italiano, avrà quindi più potere anche sui club, senza dover elemosinare stage o ritagli di tempo per coordinare e amalgamare le squadre azzurre dalle Under li fino alla Nazionale maggiore.
Finalmente una testa sola per potere con forza avanzare le esigenze e i desiderata del italiano, per cui la maglia della Nazionale deve tornare ad essere un onore ed un vanto, non un di più come vorrebbero alcuni presidenti italiani, in primis De Laurentis.

saprà pretare anche questo ruolo. Dopo i Mondiali brasiliani resterà Cittì con obiettivo Europei ma al tempo stesso responsabile unico del Club Italia. Proposta accettata in pieno dalla per renderla ufficiale dopo .

Il Barcellona è pregato di ripassare!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply