ULTIM'ORA

I 10 no più pesanti al Napoli: Aurè arretirate!

134840326-556ba1e1-ebf5-4947-974e-f1fdb0745035

di Paolo Paoletti - Il Napoli è già in doppia cifra: per i no ricevuti in faccia! Ecco i casi.
1. Marko Pjaca – E’ il talento del momento e il Napoli aveva raggiunto l’accordo con la Dinamo Zabagria: 35 milioni di euro per l’acquisizione di Pjaca e Rog. Il giocatore classe ’95 però ha detto no, vuole il Milan nonostante i rossoneri non parteciperanno a competizioni europee il pmo anno. L’ottimo rapporto tra e Naletilic, agente del giocatore, sta facendo la differenza. Anche la è stata staccata.
2. Mattia De Sciglio non ha rifiutato il Napoli, anzi. Tramite il suo procuratore, qualche giorno fa s’è detto onorato dell’offerta dei partenopei. A dire no in questo caso è stato il Milan che non vuole in alcun modo privarsi del suo terzino, come confermato quest’oggi in conferenza stampa da Adriano .
3. Sime Vrsaljko. Ben prima dell’Atletico Madrid, il Napoli aveva chiuso l’accordo col Sassuolo per l’acquisizione del terzino croato. La trattativa s’è però arenata al momento delle firme: Vrsaljko ha chiesto ai neroverdi di trate solo coi colchoneros e l’ha avuta vinta. Questione d’appeal, più che d’ingaggio. In settimana l’ufficialità del suo passaggio al vice campione d’Europa.
4. Matias Vecino era il primo obiettivo di Maurizio Sarri per la mediana. Il centrocampista uruguaiano, però, non è mai apparso troppo convinto di lasciare la , anche in virtù di uno splendido rapporto con Paulo Sousa.
5. Davy Klaassen bloccato a gennaio, sbloccato a giugno. Klaassen ha deciso di proseguire almeno per un’altra stagione la sua carriera all’Ajax anche per un ruolo da insostituibile nell’undici titolare che, probabilmente, a Napoli non avree avuto.
6. Axel Witsel che la trattativa saree stata difficile lo si sapeva fin dal primo momento. Witsel ha contratti di sponsorizzazione che permettono al giocatore di guadagnare ben più del suo già lauto ingaggio da quattro milioni di euro a stagione e non aveva alcuna intenzione di cederli al Napoli. Ecco perché nel suo futuro, nonostante il blitz in Belgio di Giuntoli, c’è la League: Everton o Chelsea.
7. Gianluca Lapadula, trattativa lunga ed estenuante, una vicenda beffarda perché per il Napoli saree stato il perfetto sostituto di Manolo Gaiadini. è stato il primo a chiudere l’accordo con Sebastiani, non è bastato: il capocannoniere dell’ultima Serie B ha deciso di sposare il nuovo progetto Milan.
8. Piotr Zielinski, trattativa ancora in corso, ma il giocatore continua a temporeggiare. Vuole il Liverpool, ha dato la sua parola a Klopp e continua ad aspete, nonostante Napoli e Udinese aiano già chiuso l’intesa sulla base di un’offerta da 14 milioni di euro.
9. Corentin Tolisso ha fatto rivivere la trattativa Gonalons. Più del giocatore, è il presidente Aulas a fare muro: non sono bastati 26 milioni di euro per piegare le resistenze del francese.
10. Ante c è l’ultimo della lista. Anche lui della Dinamo Zagabria, anche lui desideroso di giocare altrove proprio come Pjaca. Il Napoli ci sta provando, ma sarà molto difficile giungere alla fumata bianca.

Che dire: Aurè arretirati!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply