ULTIM'ORA

Zuniga è grave: Napoli ridicolo, e i 3.5mln…?

url-2

di Paolo Paoletti – Gravissima rivelazione del Professor Mariani! Un atto d’accusa gentile ma fermo al , in particolare allo staff tecnico-sanitario e quindi al primo responsabile, il cinepresidente !

Il ritorno di Camillo Zuniga, non appare affatto veloce tantomeno scontato. “Aspettate a cantare vittoria: io riparo, non guarisco – dice Mariani – Le manifestazioni degenerative ci sono e restano. Gli effetti negativi di una meniscectomia esterna ci sono stati e ci saranno. Ho promesso al che proverò a portare Zuniga così com’era l’anno scorso…vedremo! Adesso Zuniga deve fare riabilitazione, al termine capiremo se tornerà il calciatore di prima. Il colombiano ha avuto un incidente di percorso, un trauma sull’articolazione che ha rotto un equio”.

Terribile chiarezza che il deve spiegare. Come è possibile che nessuno si fosse accorto delle condizioni di Zuniga? Possibile che si è fatto giocare sul dolore il difensore? Zuniga rischia anche il Mondiale brasiliano, ma cosa assurda è che il s’è svenato per trattenerlo. Ben 3,5 milioni di euro netti, cosa che ha fatto imbestialire tutti i vecchi azzurri, sopratutto Hamsik!

Chi paga per tutto questo? Probabilmente alle visite mediche della , il problema sarebbe uscito fuori. Ma sarebbe stato meglio che lo avesse denunciato il Dottor . La storia è ridicola, assurda, di gravità inaudita. è capace, chi lo ha zittito?

Non ha avuto peli sulla lingua l’autorevole professor Pier Paolo Mariani che ha operato il colombiano al ginocchio.
Tabella di preoccupante ma tassativa stilata e opportunamente pubblicizzata dal medico. Nessuno si azzardi a forzare i tempi, un esito negativo in questi casi coinvolge sempre lo specialilsta che ha messo mano all’infortunio.

“Zuniga è stato dimesso mercoledì – ricorda Mariani – L’vento è stato plurimo perchè la lesione non era una rottura dove è facile riparare o comunque sistemare il problema. Aveva i postumi di una meniscectomia subita sette o otto anni fa, per cui la situazione era complessa”.

Sul rientro, il professore non conforta: “Visiterò ancora Zuniga, sono in contatto col medico del , Alfonso che lo riporterà a controllo da me. In area tecnica torna tra 45 giorni. E, per area tecnica intendo preparatore, squadra, gioco e pallone. Faccio l’ortopedico e non parlo mai di ritorno all’attività iva. Una volta chiuso il mio trattamento il calciatore avrà bisogno di allenarsi e io in questa fase non c’entro più nulla. Zuniga avrà un tutore per dieci giorni e comincerà ad articolare il ginocchio tra tre o quattro giorni”.

Alla un po’ ridono, un po’ pregano e Marotta è corso a dire tutto a !