ULTIM'ORA

Zidane: “James resta? Non so”. Ma niente prestito!

1560491571_252

di Carmen Castiglia - Scoperto il bluff Pépé, presto ufficializzato dall’Arsenal (80 mln al Lille, quinquennale per l’attaccante), il sembra fuori dal mercato.
De Laurentis è tornato da per Lozano, fuori dalla Champions con il Psv; mentre è attenzionato dalla fuori dall’orbita se si chiude lo scambio Dybala-Lukaku.

L’obiettivo resta James Rodriguez. Più una speranza o forse un sogno.
Il colombiano da pochi giorni si allena con il Real Madrid, ma non è stato convocato da Zidane per l’Audi Cup.

Secondo Tuttosport, James Rodriguez non gradiree la soluzione in prestito al , ma un trasferimento a definitivo in azzurro: “Il colombiano avree detto a Florentino Perez che lui non si sposterà per il terzo anno consecutivo con la formula del prestito, ma solo con una a definitivo. Magari aveva sperato che De Laurentiis trasformasse la proposta di prestito per un anno con diritto di riscatto, in un’altra (più convincente per James) di acquisto a definitivo. Anche Jorge Mendes sembra essersi raffreddato di fronte alla soluzione “prestito” che l’avree sollecitato solo come favore verso il , trattandosi di una formula che non gli permetteree di avere alcun guadagno personale: la percentuale all’agente spetta solo con il di contratto e non con il prestito. Il “no” di James per il passaggio al in prestito avree anche un’altra ragione, teme che il non confermi Ancelotti a fine anno”.

Situazione da definire, secondo As. Molto è cambiato dopo il grave infortunio di Asensio ed il per 7-3 rimediato nel derby maI amichevole contro l’Atletico, che ha convinto Florentino Perez a tenere James.

Ancora titubante, invece, Zinedine Zidane in parte disturbato dalla nuova sconfitta col Tottenham… “Non so che succederà, penso solo alle amichevoli e la preparazione. James vuole rese o andare via? Non ne ho idea, lo ripeto. Devo solo pensare a lavorare con i giocatori a disposizione, niente di più”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply