ULTIM'ORA

‘X Factor’, i Jarvis denunciano: ci hanno impedito di continuare!

X-Factor (foto uff. st. SKY)

di Serena Paoletti - Giallo ad X Factor 10: alla ne delle Home Visit i Jarvis band rinunciano. Si dice per “motivi personali” ma la band su Facebook, in un post poi rimosso, nega: “Nessun motivo personale, faremo chiarezza sul perché ci è stato impedito di continuare”.
Al l posto sono stati ripescati i Soul System. “Una vicenda paradossale”: così Andrea Rosi, presidente di Sony Italia, denisce il “caso”. ”Da sempre, a tutela della professionalità dello show e dei ragazzi che partecipano, ai 12 concorrenti che approdano ai live, non solo al vincitore – spiega Rosi all’ANSA -, viene chiesto di rmare un contratto con noi. Ree precise e note a tutti, e uguali in tutti i Paesi in cui viene trasmesso X Factor. In 10 anni non si è mai lamentato nessuno. Se qualcuno non vuole rmare è libero di andarsene e i Jarvis semplicemente non hanno voluto sottoscrivere il contratto”. Secondo il reamento previsto da Sony, la ‘prelazione’ sui giovani artisti scade a 45 giorni dalla ne della trasmissione. “Non imprigioniamo nessuno, chi vuole può rinunciare, ma senza strumentalizzazioni”.

Ad aprire la puntata di Home Visit ci sono le Under Donna di Fedez. Dopo un lungo viaggio arrivano alla l meta: Saint Tropez. Qui, oltre ad esibirsi davanti al l giudice, si trovano di fronte al dj di fama internazionale Benny Benassi, consigliere di Fedez per questa fase cruciale della gara. La prima ad esibirsi è la diciasettenne Soa Rollo. A seguire Grace che, per la prima volta, si presenta con un brano in italiano che spiazza Fedez. E’poi il turno di Caterina che, intutte le sue esibizioni, ha sempre profondamente emozionato Fedez, ma che appare meno convincente del solito. E, subito dopo, Gaia dalla voce e dalla personalità potenti e ntina, che per Fedez è nella sua top 3, ma che agli Home Visit appare molto tesa ed emozionata. L’ultima ad esibirsi è Rossella che convince con la sua migliore performance di questo percorso di s. Fedez non può che decidere di premiare il percorso incredibile di Gaia e Rossella che sono le prime ad essere selezionate per la fase live. Mentre tra Caterina, ntina e Soa è profondamente combattuto. E alla ne, afdandosi al suo istinto sceglie Caterina.

E’ poi il turno degli Under Uomini che Arisa raduna a . Ad aiula nella scelta arriva una vera diva: Patty Pravo. Il “fumettoso” Pink è il primo a presensi. Si prosegue con Diego Contiche, il quale per Arisa, dietro quegli occhiali scuri ha dei misteri da svelare; e successivamente Salvatore Misiano un ragazzo semplice e genuino che propone un brano di Battisti sul quale però non dà il meglio di sé. E anche Lorenzo Aleandri, il giovane dall’animo rock e dalla faccia pulita, non esegue una performance impeccabile. Al contrario Lorenzo Lumia, il rapper schiatissimo dal pulico al Bootcamp, con un’esibizione tranquilla e sicura conquista anche Patty Pravo. L’ultimo degli Under Uomini è Marco Ferreri che, con una voce perfetta, trasmette la sua voglia di arrivare in alto. Alla ne delle Home Visiisa è molto soddisfatta di tutti i suoi ragazzi e sente di avere buone probabilità di . E, per rendere ancora più forte questa sensazione, Patty Pravo si offre di farle “palpare” il suo fondoschiena, per buon auspicio. Le sue scelte per i Live ricadono sul determinato e in continua evoluzione Marco Ferreri, sulla scommessa Lorenzo Lumia e sul talentuoso Diego Conti, che ha la meglio su Pink.

Manuel Agnelli, invece, porta i suoi Over a Bologna, città in cui ha vissuto per qualche anno a ne anni ’90. Ed è a Daniele Silvestri che si afda per un ulteriore consiglio sui migliori 3 da pore ai live. Ad aprire le Home Visit della categoria di Agnelli è Giovanni Diana, del quale apprezza il timbro profondo, intenso e pieno. Arriva poi l’esibizione di Eva Pevarello, artista dalla grande personalità, che scrive brani suoi. E si prosegue con Veronica Marchiche, al Bootcamp gli aveva lasciato qualche duio e Simone Nannicini, l’artista di strada dalle mille sfumature. Tra gli ultimi arrivano Andrea Biagioni che per Agnelli è un musicista completo e l’originalissima Alessandra Fortes Silva, dalla doppia anima siciliana-capoverdiana. Anche per lui la scelta è complicata. Sicuramente non può fare a meno di Alessandra Fortes Silva e Andrea Biagoni. Ma la scelta davvero sofferta di Agnelli, che alla ne lascia trare un po’ di emozione, è tra Eva e Veronica. E’ rimasto solo un posto. Decide di pune su Eva con la quale si sente di poter lavorare meglio.

Si va oltre conne e più precisamente a , per le Home Visit dei Gruppi di Alvaro Soler. Insieme a lui, nel ruolo di consigliere, arriva Max Gazzè. I primi a salire sul palco sono i Jarvis, che inizialmente aveva denito troppo acerbi. Poi i Soul System, sicuramente i più internazionali della categoria dei Gruppi, che danno vita ad una performance carica di energia. E ancora i Les Enfants che, rispetto ai Bootcamp convincono meno Alvaro e gli Oakche si limitano a “fare un compitino” sicuramente fatto bene, ma senza picchi. Gli IISO invece, portano una versione elettronica di un brano dei Coldplay che stupisce positivamente anche Max Gazzè. Gli ultimi sono i Daina Lou che, che si presentano con un’altra performance intensa e che confermano la l attitudine di vita fatta di musica. Di questi ultimi Alvaro Soler non può fare a meno e sono i primi che decide di pore con sé ai Live. Tra gli IISO e i Les Enfants preferisce quest’ultimi. Un posto c’è anche per i Jarvis, la squadra di Alvaro è completa. Così sembra no a quando Alessandro Cattelan annuncia la rinuncia dei Jarvis per motivi personali. A questo punto Alvaro fa tornare in gara i Soul System per i quali inaspettatamente si riapre la gara.