ULTIM'ORA

Williams-Errani, il Roland Garros diventa di fuoco.

img1024-700_dettaglio2_Errani-Williams

di Cocò Parisienne – Sarà Serena Williams l’avversaria di Sara Errani nei di finale del . La 33enne statunitense – numero 1 del tennis mondiale, vincitrice del torneo nel 2002 e nel 2013 – ha battuto per 1/6 7/5 6/3 la connazionale Sloane Stephens. In precedenza la 28enne romagnola si era imposta con un doppio 6/2 sulla tedesca Julia Goerges.
Eliminate Flavia (6/3 6/4 dalla spagnola Garbine Muguruza) e la russa Maria Sharapova (7/6 6/4 dalla ceca Lucie Srova).A Parigi vola Sara Errani mentre si ferma agli ottavi la corsa al di Maria Sharapova e Flavia . Tra gli uomini avanti Roger Federer, Andy Murray e David Ferrer.

Sara Errani si è qualificata per i di finale del battendo con un doppio 6-2 la tedesca Julia Goerges, numero 72. Prossima avversaria della 28enne romagnola – con il numero 17 prima italiana del tennis mondiale – sarà la vincente tra le statunitensi Serena Williams e Sloane Stephens.

Maria Sharapova eliminata a sorpresa negli ottavi di finale del . La 28enne russa, numero 2 del tennis mondiale e campionessa in carica (oltre che nel 2012), è stata battuta per 7-6 (3) 6-4 da Lucie Srova, n. 13. Nei la ceca affronterà la spagnola Garbine Muguruza, numero 20, che ha superato per 6-3 6-4 Flavia .

Roger Federer si è qualificato per i di finale del battendo per 6-3 4-6 6-4 6-1 il francese Gael Monfils, numero 14 del ranking. Il match era stato sospeso ieri sera per l’oscurità dopo i primi due set. Nei sarà derby svizzero tra il 33enne di Basilea, numero 2 del tennis mondiale e vincitore del torneo Slam parigino nel 2009, e il 30enne di Losanna Stanislas Wawrinka, n. 9, che ieri ha superato per 6-1 6-4 6-2 il francese Gilles Simon, n. 13. Andy Murray si è qualificato per i di finale del battendo per 6-4, 3-6, 6-3, 6-2 il francese Jeremy Chardy, numero 45 del ranking. Nei del torneo Slam parigino il 28enne scozzese, numero 3 del tennis mondiale, affronterà lo spagnolo David Ferrer, n. 8, che ha superato per 6-2, 6-2, 6-4 il croato Marin Cilic, n. 10.

Errani unica italiana, delle sei al via, approdata ai – Errani si è imposta sulla 26enne Goerges, più alta di 16 cm (1,80 contro 1,64), in un’ora e 10′, dominando nettamente il match grazie a lucidità e intelligenza tattica. Con il suo gioco variato e a campo, ha costretto l’avversaria, assai forte fisicamente ma un po’ statica, a spossi molto e a rispondere in affanno, inducendola così a sbagliare (45 errori gratuiti). Nel primo set, Sara dal 2-2 ha infilato quattro game consecutivi; nel secondo si è portata sul 3-1, poi, dal 3-2, è volata verso la – la terza in cinque sfide con la tedesca -, che la proietta ai , suo traguardo minimo nelle ultime quattro edizioni del (finale nel 2012, persa contro la Sharapova, semifinali nel 2013 e l’anno scorso). Nei turni precedenti aveva superato la statunitense Alison Riske, poi le tedesche Carina Witthoeft e Andrea Petkovic (n. 10).

Parigi perde la Regina russa – Per la prima volta nelle ultime quattro edizioni, dunque, il torneo Slam parigino non avrà in finale la Sharapova, che vinse il titolo nel 2012 e l’anno scorso, battendo rispettivamente Sara Errani e la romena SImona Halep, e fu sconfitta nel 2013 da Serena Williams. E’ la prima volta, inoltre, che la russa esce così presto dal dopo il 2010, quando fu eliminata nel terzo turno. Il match, in programma ieri ma rinviato per i ridi accumulati a causa della pioggia, è stato dominato dalla man Srova, che si è mostrata più precisa e determinata, approfittando anche delle non perfette condizioni fisiche dell’ avversaria, di nuovo alle prese con la tosse che già l’aveva tormentata nel match di esordio, contro l’estone K Kanepi (Masha aveva poi superato la connazionale Vitalia Diatchenko e l’na Samantha Stosur). Perso al tie break il primo set, combattuto peraltro alla pari, la siberiana è andata sotto 3-0 nel secondo ma ha rimontato fino a 3-3. Da quel momento la 28enne ceca, che si era aggiudicata solo una delle cinque precedenti sfide con la Sharapova, ha accelerato fino alla , che la proietta per la prima volta ai alla Porte d’Auteil. Sul 5-4, dopo essersi fatta annullare un primo match point, la Srova non ha fallito il secondo, infilando la russa con un bel diritto vincente.

ko, il racconto del match – Si ferma agli ottavi di finale, come nel 2008 e nel 2010, dunque l’avventura di Flavia al . La 33enne brindisina, numero 28 del tennis mondiale, è stata battuta per 6-3 6-4 dalla 21enne spagnola Garbine Muguruza, numero 20. Il match, in programma ieri, era stato rinviato per i ridi accumulati a causa della pioggia. Nel match, che ha aperto il programma della nona giornata sul campo Suzanne Lenglen, Flavia ha sprecato diverse occasioni, cedendo infine, dopo un’ora e 26′, alla maggiore concentrazione e freschezza della Muguruza. In entrambi i set, l’azzurra è stata rimontata dopo essersi portata in vantaggio: nel secondo, avanti 4-1, ha permesso alla spagnola di origini venezuelane – che nel secondo turno aveva eliminato Camila Giorgi e nel terzo la tedesca Angelique Kerber, n. 11 – di inanellare cinque game di fila e conquise il passaggio ai . La eguaglia così, ma non supera, la sua migliore performance nel torneo Slam parigino. Era arrivata agli ottavi superando la polacca Magda Linetta, la slovacca Magdalena Rybarikova e la spagnola Carla Suarez Navarro, numero 8 del ranking, finalista agli Bnl d’Italia, sconfitta dalla Sharapova

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply