ULTIM'ORA

Wanda, provocazione continua… chiaro, se si presenta così?

url

di Oscar Piovesan - “E’ vero, l’Italia ha provato a convocare Mauro in 2-3 occasioni ma lui ha sempre riutato perché il suo sogno era quello di indossare la maglia dell’Argentina: quando è arrivata la chiamata di Sampaoli si è commosso”.

Con queste parole Wanda Nara ha svelato un retroscena sul “corteggiamento” della Nazionale azzurra a . Poi sul dell’attaccante: “Mio marito è felicissimo all’. E’ il capitano, la nostra famiglia vuole rimanere a Milano”.

“I bambini vogliono rimanere qui – ha aggiunto, lasciando comunque aperta la porta ad altre soluzioni -. Se poi un giorno Mauro dovesse decidere di cambiare città è ovvio che lo seguiremo”. “Il contratto di Mauro è stato rinnovato già tre volte perché quando un club vuole mantenere un proprio giocatore e preservarlo dall’ di altre società deve provvedere anche ad un aumento dello stipendio – ha proseguito – Ricordo che quando sono nate le bambine i dirigenti ci hanno fatto tanti regali, sono stati molto gentili”.

“Non era in programma che io diventassi la manager di Mauro: fu lui a chiedermi di contate la società perché aveva il contratto in scadenza, anche se all’inizio non ero sicura di volerlo fare – ha spiegato a ‘Telefe’ la moglie del r nerazzurro – Visto che me la sono cavata bene ho continuato ed ora i guadagni sono aumentati moltissimo: gran parte del merito è di mio marito che si è meritato ciò”.

WANDA, SEMPRE SCANDALI… Wanda Nara negli scorsi giorni è stata al centro di alcune polemiche in Argentina per il suo comportamento in tribuna allo Centenario durante la partita tra la Celeste di Oscar Tabarez e l’Albiceleste di Jorge Sampaoli. La moglie di inizialmente si era seduta in un posto non riservato ai vip, ma poi avree chiesto di essere accolta nel palco della Federazione argentina, occupando addirittura il posto del Presidente dell’ e costringendo gli steward a sposla ulteriormente.