ULTIM'ORA

W l’Italia, enplain per il ranking Uefa!

tutti-avanti-en-plein-italia-in-europa-630115

di Paolo Paoletti - Per ora complimenti a tutti: da Allegri a Sarri, fino a Pioli e Garcia, attualmente sul filo dell’esonero ma comunque vivi.
Le notti europee di Champions o Europa League scaldano i e aiutano il italiano a risalire la china del ranking Uefa.
Cinque su cinque, non accadeva dal 2011/2012 quando ci fu un 4 su 4: e Inter agli ottavi di Champions, Lazio e Udinese nei sedicesimi di Europa League.
L’obiettivo è il sorpasso dell’Inghilterra nella classifica Uefa, varree un posto in più in Champions e tanti soldi da spartirsi.

La ‘bocca buona’ tra martedì e mercoledì: passano Juve e Roma seppur con una sconfitta a Siviglia e lo 0-0 drammatico all’Olimpico: e Roma passano con atmosfere molto differenti. Recrimina Allegri che perde il primo posto nel girone a favore del City; Garcia invece salva la panchina tra una salve di fischi aspettando Napoli. Passare con 6 punti è un segno del destino. e il Napoli ricordano…

L’Europa League chiude il cerchio: facile per il Napoli, ok anche Lazio che passa imbattuta e Fiorentina: la col Belenenses, di Babacar, vale i sedicesimi e una dimensione internazionale già centrata da Vincenzo Montella, arrivando fino alla semifinale della scorsa edizione.

Proprio ‘il portoghese’ è l’artefice della stagione della Fiorentina, fin qui eccezionale. Sousa è un normalizzatore, fa sembrare scontate situazioni che non lo sono assolutamente. Non tanto in EL, dove la qualificazione era prevedibile, quanto in : la sfida dello domenica sera svelerà le ambizioni viola, squadra che sta mostrando il miglior in Italia con il Napoli.

Da Napoli-Roma le altre sentenze: chi perde passerà un pessimo Natale!