ULTIM'ORA

Vince Paulo Sousa, 2-1: la Viola riapre tutto. Banti 2 errori.

kalinic.esulta.fiorentina.juve.2017.750x450

di Chiara Benigni - Vince la viola per 2-1: Kalinic e Badeli! Si riapre il ?
Non è bastato Higuain ai bianconeri per riacciuffare il risultato nella peggiore Juve della stagione.
Kalinic segna il 9°gol in e dimentica i di Cannavaro.
Chiesa sfiora la palla su lancio di Badelj tanto per ingannare Buffon…
è una furia e ne ha ben donde: bruttissima Juve, ma c’è un fallo di mani in area di Gonzalo su cross di Pjaça che avree meritato il rigore.
Già al 37′ il vantaggio di Kalinic era nato dall’assist di Bernardeschi che però s’impossessa del pallone con un intervento a gamba tesa su Al Sandro. Banti sbaglia a sorvolare e con 2 errori sul groppone a sfavore della Juve non la passerà liscia…
Higuain ha fatto 13, quarto gol alla nelle ultime 4 gare, ma è Dybala che si divora il pareggio a 3 minuti dal 90′.
Ilicic pareggia le occasioni sprecate in pieno recupero.
Fermata dalla neve di Pescara, la con una partita da recuperare riapre la corsa scudetto e Paulo Sousa, bianconero, entra di diritto nella corsa alla panchina bianconera nell’ipotesi di addio di . Che diventa sempre più probabile.
La Viola inaugura il 2017 in con una grande , mancava da tre turni, mentre era arrivata in Coppa Italia contro il Chievo.
invece viene distrutto dalle mosse del ghese: per 60′ la va ad un altro ritmo, la Juve fa troppi errori tecnici e subisce inerme. Tre punti necessari per non perdere il treno Europa per la Fiore, i bianconeri, alla quarta sconfitta, riducono il vantaggio sulla a 1 punto, ma devono recuperare la gara con il Crotone.
Gran partita di Kalinic, nonostante le voci di ; ottimo anche Chiesa, classe ’97.
La che torna a battere la Juve è un evento: nelle ultime 4 di aveva sempre vinto la Signora.
In la Viola non vinceva dalla rimonta dell’ottobre 2013, 4-2 con tripletta di Pepito Rossi.
All’andata era finita 2-1 per i bianconeri, con prima rete juventina di Gonzalo Higuain.
Stavolta non è bastato!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply