ULTIM'ORA

Vince la Juve con 3 grandi ex: Benatia!

benatia.gol.juve.roma.2018.750x450

di Antonella Lamole – Mehdi Benatia ha deciso Juve-Roma e avverte il Napoli. “Mi fa piacere aver vinto, perché la Roma è una rivale per lo Scudetto. Aver vinto con un mio gol, poi, è una felicità in più. Potevamo chiuderla sul 2 o 3 a 0, ma aiamo sbagliato qualcosina davanti. Poi aiamo rischiato sul mio errore, ma per fortuna Szczesny è stato fenomenale. È stata un’esitazione che ci poteva cose tanto. Siamo ancora la squadra da battere: il nostro obiettivo è di continuare a vincere in Italia, con questo atteggiamento stiamo dimostrando che possiamo farlo. Un mio fallo sul gol del vantaggio? Onestamente non credo”.

Il calcio di Allegri contro quello Di Francesco: ha vinto la Juve, che in ottica scudetto resta l’antagonista a -1 del Napoli capolista! Ma la nota viene dalle prestazioni dei 3 gran di ex: Szczesny, Benatia, Pjanic!

Risolve infatti al 19′ l’1-0 dell’ex marocchino Mehdi Benatia su azione d’angolo.
La Juve no a metà secondo tempo merita la vittoria facendo certamente di più e spreca anche un paio di occasioni con Gonzalo .

La Roma esce solo nell’ultima mezzora, alzando il ritmo che mette alle corde la squadra di Allegri: una traversa di Flo, su errore di Bebatia, e un palla per Schik che arriva solo a tu per tu con Szczesny le due occasionissime giallorosse.

In recupero traversa anche di Pjanic, con un gran dopo un coast to coast di 70 metri.
Incredibile l’errore di Schick lanciato a rete da un errore del marocchino.
Solo panchina per Paulo Dybala, che resta a guardare per 90′: ormai un caso conclamato.

La è la squadra contro cui la Roma ha perso più partite in Serie A (80): 39 i successi giallorossi, 48 i pareggi. La Juve ha segnato in 24 degli 25 confronti con la Roma, per un totale di 47 reti: nel parziale per i bianconeri 16 vittorie, cinque pareggi e quattro scontte.

I bianconeri con questa vittoria in uno scontro diretto torna ai livelli di afdabilità dello scorso anno.
Confermando la porta inviolata.

Nella ripresa spreca un paio di chance, Pjanic prende la traversa, così come Flo all’80′. Schick si divora il pari al 94′.
La Juve mantiene la porta inviolata per l’8a volta di la, mentre sono 8 i ko consecutivi Roma allo um. o.

TABELLINO. -ROMA 1-0
(4-3-3): Szczesny 7; Barzagli 6, Benatia 6,5, Chiellini 6,5, Alex Sandro 6; Khedira 6, Pjanic 7, Matuidi 6 (79′Marchisio sv); Cuadrado (77′Bernardeschi sv), 6, Mandzukic 6.5.
A disposizione: Pinsoglio, Loria, Lichtsteiner, Rugani, Asamoah, Bentancur, Sturaro, Dybala, Douglas Costa, Pjaca.
Allegri: Allegri

Roma (4-3-3): Alisson 6,5; Flo 6, Manolas 6, 5, Kolarov 6,5; Nainggolan 5, De Rossi 5,5 (85′ Ünder 6), Strootman 5 (71′Pellegrini 5); El Shaarawy 5,5 (67′Schick), Dzeko 5, Perotti 6.
A disposizione: Skorupski, Lobont, Emerson, Bruno Peres, Juan Jesus, H. Moreno, Castan, Gonalons, Gerson.
Allenatore: Di Francesco

: Tagliavento 6
Marcatori: 19′ Benatia (J)
Ammoniti: De Rossi (R), Cuadrado (J), Alex Sandro (J), Pellegrini (R)