ULTIM'ORA

Villar accusa: avvertimento Fifa, se ci escludono colpa del Governo!

C_29_articolo_1187788_upiImgPrincipaleOriz-1

di Carmen Castiglia - La Spagna rischia l’esclusione dal e la situazione non va verso una soluzione.
La Fifa seccata per le ingerenze del spagnolo sulla federcalcio, chiedendo nuove , dopo l’arresto di Angel Maria Villar, ha avvisato dei rischi con una lettera.

E oggi l’ex presidente federale Villar, sospeso dopo lo e l’arresto per corruzione, accusa:
“Il Consiglio di Stato sta facendo in modo che la Federazione non rispetti le leggi, pretende che si annullino le senza che la legge lo consenta e sarà l’unico responsabile se la Spagna dovesse rese fuori dal . Non sarà colpa mia, la situazione è grave”.

è iniziato con lo scoppiato la scorsa estate, quando Villar – che nega di aver sollecitato l’azione della Fifa – venne arrestato insieme al figlio nell’ambito di un’operazione anticorruzione. Ora il Consiglio Superiore dello (di fatto, il ) vorree che le venissero ripetute e ha investito della questione il Consiglio di Stato, di cui attende ora il parere. Un’ingerenza, agli occhi della Fifa, secondo cui un passaggio del genere costituiree una zione del proprio statuto. “Chiediamoci perché conflitti di questa natura non avvengono in altri Paesi come la Germania, l’ o l’ – ha detto Villar – dove lo Stato rispetta l’autonomia delle Federazioni”. Il dirigente ha poi ribadito la propria innocenza: “Non credo di tornare in carcere perché non ho fatto nulla. La mia sospensione è ingiusta e dovrei essere ancora io a presiedere la Rfef”.