ULTIM'ORA

Via Pippo? Via Silvio che lo ha scelto! Brocchi….

berlusconi21.356x237

di Nina Madonna - Chi vuole cacciare Pippo Inzaghi deve andarsene! Basta con questa carnefi al , berlusconi prenda atto del suo fallimento, è rassegni le dimissioni. Anzi venda il perchè non è più in grado di gestirlo…
E’ vicino il game over per Pippo Inzaghi. Sono ore decisive con Berlusconi che, nel er generale di Arcore, decide l’esonero dell’allenatore. I rossoneri sono in caduta libera e, dopo il brutto pareggio con il Verona a San Siro, il presidente vuole rompere il crollo con un cambio. Nelle prossime vertice con Galliani per il sostituto: Brocchi tecnico delle giovanili è pronto!
Gia pronto il titolo: ecco il di Brocchi…

PERCHE’ESONERO. Dall’ambiente non filtra ottimismo sul futuro di Superpippo che ha passato la sua notte più lunga dopo i fischi di San Siro e il confronto negli spogliatoi con Galliani. L’ad ha lasciato lo stadio scuro in volto, segno che qualcosa si è rotto. La società non sembra essere più dalla parte del tecnico che prima ancora del risultato negativo paga una bruttissima prestazione e qualche errore nella gestione dei cambi. Ai vertici societari, infatti, non è piaciuto la sostituzione Pazzini-Bocchetti per difendere il vantaggio per gli ultimi quindici minuti. Un atteggiamento quasi arrendevole fino al gol di Nico Lopez conseguenza di un centro troppo basso senza nessuna idea di gioco. Il sembra aver toccato il fondo, un lento declino dopo l’entusiasmo di inizio stagione. Sono ore di attesa per Inzaghi.

CHI LO SOSTITUISCE. Con l’esonero di Inzaghi c’è solo una soluzione possibile: Cristian Brocchi. L’idea, per nere i costi, è quella di promuovere l’allenatore della Primavera che, nonostante la fresca sconfitta nel con l’, sta facendo giocare un buon ai giovani rossoneri. Brocchi potrebbe essere afncato da un “ forte” nel ruolo di direttore tecnico. Circola il nome di Marcello Lippi che, però, avrebbe declinato la proposta di Galliani. Allora ecco farsi largo la soluzione na con Filippo Galli che è attualmente a capo del settore giovanile e ha un ottimo rapporto proprio con Brocchi. Perde terreno l’ipotesi di Tassotti allenatore unico fino a fine stagione.