ULTIM'ORA

Vettel, terza pole consecutiva: a Baku duello con Hamilton!

Azerbaijan Formula One Grand Prix

E’ di la pole position del Gran premio di Formula 1 a Baku, in Azerbaigian, che si correrà domani. Il sta ha firmato il tempo di 1’41″498 e dunque partirà dalla prima fila assieme al campione del mondo Lewis , su , che ha girato in 1’41″677 (+179).
L’altro sta Kimi Raikkonen ha accusato un ritardo di quasi in secondo (992 millesimi), facendo registrare il sesto tempo.

Vettel, alla terza pole consecutiva, e partiranno dalla prima fila davanti Valtteri Bottas (), con il tempo di 1’41″837 e Daniel Ricciardo (), in 1’41″911. Quinto tempo per Max Verstappen, con un crono di 1’41″994, che affiancherà Raikkonen in terza fila. In quarta fila ci saranno le Force Indie di Ocon (1’42″523) con il settimo tempo e Perez (1’42″547) con l’ottavo. Completano le prime posizioni Hulkenberg (Renault), in 1’43″066, nono tempo, e Sainz (Renault) in 1’43″351 con il decimo.

VETTEL. “Sono stato molto contento del primo giro, anche se non sono stato perfetto. Nel secondo speravo di fare un po’ di più ma nel terzo settore ho fatto un errore e ho dovuto rallentare. Comunque il tempo l’avevo fatto, la è andata molto bene e siamo in buone condizioni per domani”. Così il sta dopo la pole nel Gp dell’Azerbaigian. “Ieri avevo faticato a trovare il ritmo ed ero un poco arto ma oggi – ha proseguito, sorridente, il tedesco – è scattato qualcosa. Credo che la gara sarà intensa, qualsiasi cosa può accadere, dato che qui è molto probabile l’ingresso della safety car. Staremo a vedere”.

. “Siamo arrivati davvero vicini alla pole, facendo il miglior lav possibile. Purtroppo ho perso qualcosa alla fine del giro buono ma Seb ha fatto un ottimo lav. Hanno una fenomenale e quest’anno siamo lì in lotta”. Il campione del mondo in carica, Lewis , fa i compenti all’avversario dopo le qualifiche del Gp dell’Azerbaigian, ma anche alla sua : “Oggi è una bella ed è una bella soddisfazione guidarla”. Combattivo il suo compagno di scuderia, Valtteri Bottas, terzo sulla griglia di partenza: “Possiamo lottare con la , siamo davvero molto vicini – ha detto il finlandese -. Qui la gara può essere pazza e può accadere”.