ULTIM'ORA

Vettel ricomincia da Melbourne: 1°!

AUTO-AUS-PRIX-F1

di Sergio Trox - Si è aperto nel segno della il Mondiale 2017 di F1. ha vinto il d’Australia al termine di una corsa che l’ha visto in testa per metà gara. Il tedesco ha approttato dell’aiuto involonio di Verstappen, che ha rallentato Hamilton dopo il pit-stop. L’inglese si è piazzato secondo davanti al compagno di team Bottas e all’altra rossa di Raikkonen. Quinto Verstappen, ritirato Ricciardo. Giovinazzi ha esordito col 12° posto.

La non vinceva un Gran Premio di dal 20 settembre 2015 quando sul circuito di Singapore vinse la sua terza gara al volante della Rossa. Nel 2016 la Rossa non aveva vinto nessun Gran Premio.

Melbourne fa sperare in una stagione ricca di soddisfazioni. Sul circuito semi-cittadino dell’Albert Park di Melbourne, il pilota tedesco della casa di Maranello ha preceduto le di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas. Quarta posizione per l’altra Rossa di Kimi Raikkonen.

Ma l’Italia non sorride solo per la . Il pilota italiano della Sauber Antonio Giovinazzi ha invece chiuso al dodicesimo posto il primo della sua carriera in Formula Uno. Dopo sei anni di assenza, dai tempi di Jarno Trulli e Vitantonio Liuzzi l’Italia, l’Italia rivede un suo driver passare sotto la bandiera a scacchi di un della massima serie. Chiude al quinto posto la di Verstappen davanti alla Williams di Massa e alla Force India di Perez.
Ottava posizione per la Toro Rosso di Sainz che ha preceduto il compagno di scuderia Kvyat e la Force India di Ocon. Ritirata l’altra dell’idolo di casa Daniel Ricciardo e stessa sorte per la McLaren di Fernando .

“Questa è per noi, grande , grazie ragazzi”: gioia ed esultanza di che appena tagliato il traguardo per primo del Gran Premio d’Australia si lascia andare parlando in italiano con il box ad una gioia irrefrenabile.
Poi sceso dall’abitacolo salta come un grillo andando ad abbracciare i suoi meccanici dando il via alla festa della Rossa sul podio di Melbourne, nella prima gara della stagione di .

“Era ora. Sono nto per la squadra e i nostri tifosi che non ci hanno mai abbandonato. Era da circa un anno e mezzo che aspettavano questa vittoria. E’ stata un’emozione sentire nuovamente suonare l’inno italiano”. Il presidente della Sergio Marchionne esulta per il alla vittoria della Rossa dopo il lungo digiuno. ”Sebastian ha fatto una grande gara, e sono sicuro che Kimi sara’ presto lì a lote con il compagno”.