ULTIM'ORA

Vettel: “non sono qui per arrivare secondo!”

vettel-debutto-ferrari-fiorano-09

di Rosa Della - “Serve ismo, ci sono stati molti cambiamenti. E’ importante lavorare bene nelle prove invernali per migliorare. Se la situazione fosse quella del 2014, sarebbe più dif vincere, il nostro obiettivo. Non sono qui per arrivare secondo!”. Lo ha detto Sebastian , nel video di presentazione della S5-T. Per questa nuova stagione “ci sono molti cambiamenti in atto – ha aggiunto – ci sono molte nuove persone in nuovi ruoli, compreso me. In situazioni come queste ci vuole sempre un po’ di tempo prima di cominciare a fare progressi concreti, ma ho ducia sul fatto che stiamo lavorando nella giusta direzione. Sarebbe sbagliato avere da subito aspettative elevate, bisogna ricordare che arriviamo da un 2014 dove c’era una squadra davvero dominante, sarà dif essere lì davanti sin dall’inizio”. ha comunque assicurato che “l’obiettivo principale è lavorare tutti insieme, cercare di compiere progressi e risalire la china nel proseguo della stagione”. In quanto al compagno di Scuderia, Kimi Raikkonen, il nuovo pilota della Rossa non si aspetta “problemi, sarà un compagno di squadra dif da battere – ha spiegato – ma fuori dalla pista andiamo d’accordo”.
Quella in “è una nuova esperienza, la vettura sembra bellissima. Vedere come le cose prendono forma è sempre qualcosa di speciale. Ogni anno quando c’è una nuova monoposto vedi i primi pezzi e poi la vettura completamente assemblata. Penso sia sempre un momento speciale e non vedo l’ora di scendere in pista per vedere come si comporta”. Così Sebastian , nella presentazione online della nuova monoposto , la S5-T, che il pilota non ha comunque ancora testato. “Ci sono sempre molte cose nuove da imparare – ha aggiunto – ma avremo il tempo con i test invernali di prendere la giusta condenza”. “La prima volta che sono venuto qui lo scorso anno e ho avuto l’opportunità di guidare la monoposto del 2012 è stato qualcosa di magico e di molto speciale. Adesso che prende il via la stagione 2015 sarà particolare e sono convinto che lo sarà molto quando sventolerà la bandiera a Melbourne nella prima gara con la . è rosso – ha concluso – un colore molto speciale, con una grande alle spalle. Attendo impaziente quel momento”.