ULTIM'ORA

Verso Rio: Higuain delude, Sabella lo cambia nello 0-0 in Romania.

C_29_articolo_1028938_upiImgLancioOriz

di Oscar Piovesan - Brutta , male Aguero, e che ha anche vomitato in campo dopo pochi minuti!
Lo 0-0 contro la nia, fa male alla di Sabella e peggio al tridente pesante, che spreca occasioni su occasioni.
E ci si è messo anche il portire Pantilimon a pochi minuti dal termine con un miracolo su Lavezzi, entrato nel finale al posto del Pipita.

Si capisce sin dai primi minuti che, all’Arena di Bucarest, non sarà una serata semplice per e compagni: proprio la Pulce a pochi secondi dal via della sfida si sente male di stomaco e vomita in campo. Il fuoriclasse del , però, non si arrende: rimarrà in campo per tutta la partita. L’ è imprecisa nei rifornimenti al tridente offensivo e crea pochino, è la nia ad avere la prima grossa occasione al 21′ con il colpo di testa da posizione ravvicinata di Tanase su cui è bravissimo l’ex Sampdoria Romero. L’unica occasione sudamericana del primo tempo capita al 30′ sul sinistro di , che da ottima posizione preferisce servire Aguero su cui recupera la difesa rumena. La di casa andrebbe anche in rete al 35′, ma la rete di Torje è annullata perché secondo gli la palla era uscita al momento del cross dalla destra (erroraccio della terna diretta dall’italiano Gianluca Rocchi).

Secondo tempo con l’ più viva e pericolosa: al 47′ Pantilimon inaugura la sua giornata super salvando sulla linea un tiro di Aguero, mentre al 79′ è Di Maria a sprecare da buona posizione dopo essere sbucato di soppiatto alle spalle di Gardos. Nel finale la squadra di Sabella spinge e rischia per due volte di trovare il vantaggio: prima è Lavezzi a vedere il suo tentativo sventato dalla grande parata di Pantilimon, all’86′ invece Basanta alza di poco sopra la traversa un colpo di testa da posizione ravvicinata. Finisce dunque 0-0, e la nota più positiva della serata per gli argentini è una discreta solidità difensiva. Con tutto quel ben di Dio in attacco, una magra consone…