ULTIM'ORA

Vergogna Viola: lasciate in pace i morti!

C_29_articolo_1249409_lstParagrafi_paragrafo_0_upiImgParFull

di Viola Giglio - Fuori dal Franchi, poco prima di -Juventus, sono comparse scritte che offendono la memoria dei 39 morti all’Heysel (1985, finale di Champions contro il Liverpool) e l’ capitano bianconero Scirea, scomparso in un d’auto nel 1989.
Le scritte sono state in seguito cancellate e il viola ha preso le distanze dal gesto.

Allegri ha commentato: “È una questione di educazione e di rispetto, non dipende dalle sine tifoserie, ma da persone sine. Chi ha scritto certe cose andree quasi arrestato ma finché avvengono cose così senza trovare una soluzione resta solo un qualcosa di diseducativo”.

NEDVED. “È difficilissimo commene: nel giorno in cui i nostri giocatori con il cuore vanno ad omaggiare il capitano della (Astori), viene oltraggiato un nostro storico capitano, . È inaccettabile, triste, diseducativo e vergognoso. Non è un problema di Firenze, ma di tutti gli ”.

DELLA VALLE. “Come società, condanniamo con forza il nuto delle scritte ingiuriose e irrispettose nei confronti dell’ capitano della Juventus e delle vittime dell’Heysel”. Sono le parole del patron viola Andrea Della Valle al termine di -Juventus riportate dal sito viola.