ULTIM'ORA

Vergogna Juve: 1 punto, solo dubbi. Allegri che fai?

web_full_332443220021

di Antonella Lamole - La è nella merda, diciamola tutta. Un solo punto in 3 partite fa rabbrividire ed il popolo bianconero ha sbottato con una salve di fischi alla foine del .

Due sconfitte e un pareggio su rigore di Dybala l’unico con Hernanes a far vedere qualcosa sono inaccettabili e deve spiegare perchè! Allo Stadium, l’1-1 col è un regalo di Guida che annulla un rearissimo di Cesar il vantaggio al 5′ dei veneti con Hetemaj.
deve ringraziare l’ e Buffon che ha tenuto in gara la con una paratissima sempre su Cesar ribattendo sul palo un sinistro da 6 metri.

Bianconeri allo sbando senza capo nè coda, confusionari e distratti. Alla sbarra tecnico e società: smontata la squadra dei 4 scudetti e la finale Champions serviva altro per rese ai vertici. Ma sopratutto un progetto forte che stimolasse chi è rimasto e vince da tanti anni.
Tutto questo dov’è?

I .
Dybala, 7. Gioca per la squadra e per se stesso. lo tiene troppo lontano dalla porta ma è l’unico che mette impegno su ogni palla e qualità. Trasforma da veterano il rigore, smista con abilità tanti palloni, sfira il altre 2 voote arrivando con un pizzico di rido su ribattute.
Morata 4. Totalmente estraneo alla partita. Zero mobilità, zero incisività, poco lavoro per i compagni.
Marchisio 4,5. Fa girare la palla lentamente, con poche idee e pure banali. Nel nuovo ruolo non può inserirsi come prima, al posto di Pirlo perde tantissimo.
Hernanes 6,5. Il migliore tra i compagni. Primo tempo da tresta e ripresa da regista: è rapido con i piedi e pure con la testa.

Meggiorini 7,5. Lavoro da maratoneta in ogni zona del campo. In , poi, fa sempre la cosa giusta, al momento giusto.
Hetemaj 7. Il che apre la partita e un filtro esagerato a centrocampo.

TABELLINO. - 1-1
(4-3-1-2): Buffon; Caceres, Barzagli, Bonucci, Al Sandro; Pereyra, Marchisio (1′ st Pogba), Sturaro (20′ st Cuadrado); Hernanes; Morata (28′ st Mandzukic), Dybala.
A disp.: Neto, Audero, Lichtsteiner, Chiellini, Rugani, Padoin, Zaza, Lemina. All.:
(4-3-1-2): Bizzarri; Frey, Gamberini (13′ st Dainelli), Cesar, Gobbi; Castro, Rigoni, Hetemaj; Birsa (28′ st Pepe); Paloschi, Meggiorini (21′ st Pinzi).
A disp.: Bressan, Seculin, Sardo, Mattiello, Cacciatore, Christiansen, Mpoku, Pellissier, Inglese. All.: Maran

: Guida
Marcatori: 5′ Hetemaj (C), 38′ st rig. Dybala (J)
Ammoniti: Castro, Birsa, Cesar, Pepe (C); Hernanes, Al Sandro (J)