ULTIM'ORA

Ventura maschera: “passi avanti…”. Ma siamo una pena!

url-3

di Paolo Paoletti – Italia mediocre, vittoria sofferta, molti fischi al Mapei : un imbarazzante ci avvi agli spareggi e apparentemente frena le critiche alla e sopra a Ventura.
“Era evidente che la proirità era il risultato. Sono contento perché aiamo giocato per 80′ nella metacampo avversaria”.
Il Cittì si rivolge ai giocatori: “Se si fa bene arrivano gli applausi, se si fa male i fischi. Ma se vuoi essere squadra non ascolti né gli uni né gli altri”.

Sono arrivati i fischi quindi la ha giocato male! Ma per essere squadra, caro Ventura, bisogna che chi mette in campo i giocatori lo faccia pensando ad una squadra, non alle proprie idee.

L’1-0 rispecchia fedelmente la prova scialba degli azzurri. Ma Ventura si limita a qualche bacchettata…
“Nel primo tempo siamo stati melensi, aiamo fatto quello che non dovevamo fare: tutti nelle posizioni giuste ma nessuno si è preso la responsabilità di leggere le giocate. Non siamo andati sugli esterni, eppure non aveva senso entrare per vie centrali. Nella ripresa aiam messo i palloni che dovevamo mettere, e aiamo avuto palle a ripetizione”.

Palle a ripetizione contro chi? La Spagna contro nessuno ne ha fatti 8, basta con le !
Eppure Ventura fa lo gnborri: “È un piccolo passo avanti, anche per quanto riguarda la convinzione. Ma c’è del lavoro da fare. Se vuoi essere squadra non ascolti i fischi o gli applausi. Se fai bene prendi gli applausi. Quando riaffronteremo squadre come la Spagna, tutti si accorgeranno i passi avanti che avremo fatto. Con la consapevolezza e con la disponibilità dei calciatori, insieme ad altri che potranno essere convocati, potremo fare qualcosa di buono”.

L’Apocalisse? Ventura spiega: “Già nel momento del del girone avevamo messo in preventivo la possibilità di fare lo spareggio. Se avessimo fatto una vittoria in Spagna avremmo ribaltato la normalità”.

Poi si è tornati anche sul calendario e la condizione fisica: “Molti giocatori quest’anno hanno giocato poco o niente. Lo avevamo detto, si è verificato. Inutile tornarci sopra, basta guardare le italiane nei preliminari di Champions: il Napoli per passare il turno ha fatto un ritiro classico senza tournée. Ma sono cose che sapevamo già”.

E che la non riesce a cambiare perchè conta niente.
Ma nessuno fiata: che calcio è?