ULTIM'ORA

Vale trionfa a Jerez: godo a casa loro!

Motorcycling Grand Prix of Spain

di Sergio Trox – E’ ancora lui, è sempre lui: vince per la nona volta a Jerez, dominando: “Oggi mi dà veramente gusto. Grande partenza, sono stato subito veloce. Jorge era attaccato con i denti, mi ha passato ma ho incrociato subito. Ho visto che prendevo un po’ e allora mi sono detto: quasi quasi… Anche perché arrivare noi tre all’ultima è pericoloso”.

“Oggi avevo più passo – continua Rossi – a dieci giri dalla fine ho rallentato perché la gomma sgommava in rettilineo e mi sono impaurito. Vincere a casa l è importantissimo. Ho goduto ad essere lì in mezzo nel podio, ma un po’ più in alto”.

Dopo il terremoto dell’anno scorso, la , le accuse a Lorenzo e Marquez, il titolo perso per la penalità dopo il in pista, Vale si è tolto la più grande soddisne della stagione: battere Lorenzo e Marquez in Spagna!

Jorge Lorenzo, non la manda giù e accusa le gomme Michelin: “All’inizio non sono riuscito ad andare in testa e a fare il mio ritmo. Rossi era molto forte e non riuscivo a superarlo. Nella seconda parte di gara la gomma faceva spin in rettilineo e potevo dare solo l’80% di . Peccato, perché senza quel problema lì avrei potuto prendere Valentino e vincere con distacco. Non mi era mai successo, quando queste cose accadono è meglio finire la gara e prendere punti importanti”.

Sorride Marquez che a Jerez ha portato a casa il massimo: “Oggi ci ho provato, ma Valentino è stato strepitoso e anche Lorenzo andava più forte. Ho provato a stare dietro a Jorge, ma ho visto che non si poteva, ho anche rischiato di cadere tre volte. Siamo primi in classifica e devo gestire il vantaggio fino a che non faremo uno step con la moto. Per me finire terzo a due decimi o a otto secondi non cambia perché i punti sono gli stessi”.

Terza gara consecutiva senza traguardo per Andrea Dovizioso, ancora una volta non per colpa sua: “Aiamo avuto problemi alla pompa dell’acqua che perdeva sulla ruota dietro, mi sono dovuto fermare. Vogliamo guardare i lati positivi perché è l’unico modo, la fiducia con la moto è buona anche se oggi non eravamo veloci”.

Giornata trionfale per il …la sarà nta di averlo confermato per 2 anni!