ULTIM'ORA

Un Milan di Brocchi, ma la colpa è di Berlusconi.

Soccer: Serie A; Milan-Carpi

di Nina Madonna - Cristian Brocchi, fa giocare col suo cognome. Il Milan effettivamente rispecchia il suo ultimo allenatore, ma è stato così anche con , Inzaghi e Mihajlovic. Stavolta dopo 80 milioni spesi male da Galliani l’estate scorsa.

Inventarsi un nuovo Milan, non è un gioco da esordienti. Resta la Coppa Iatlia ma con queste premesse, la Juve fa un sol boccone dei rossoneri.
Bacca contro la Sampdoria ha tamponato la caduta libera. Ieri a , via dal campo, ha sbattuto la porta.
Lo 0-0 col Carpi è un assurdo che solo Milan e Inter potevano far vivere a .

Il possesso palla non è sintomo di gioco. Il Carpi ha lasciato fare, tutto voleva tranne che tenere il pallone. E avrebbe anche potuto vincere quando la palla era diventata un peso per i rossoneri.
Chi parla di record stagionale per il 76,9%, di possesso, mente sapendo di mentire. E’ il record dell’inutilità, di chi non sa che farsene del pallone, della presa in giro degli avversari.

Il piccolo Carpi per poco non ha fatto il colpaccio toccando poco la palla e correndo molto, anche troppo. Brocchi cita 20 tiri, contro i 6 degli ospiti… ma nello specchio della porta si stringe a 3-2, ed il più pericoloso e stato degli emiliani su cui Donnarumma ha salvato almeno il pari, non la faccia.

Fallita anche la carta Boateng trequartista, Brocchi resta inerme davanti allo scempio attaccanti: Bacca verrà multato per non aver salutato Menez che entrava al suo posto. Bisognerebbe farlo perchè non la becca mai…
Dietro bisogna dire grazie al gigante Donnarumma, che ogni giorno stupisce per maturità: l’avventura la meriterebbe.

José Mauri, unico positivo. Ignorato tutto l’anno da Mihajlovic, in questo finale di stagione potrebbe dare un po’ di verve a centrocampo. Ha giocato per la squadra provando ad inserirsi, cosa che nessuno degli altri centrocampisti, Bonaventura e a volte Kucka a parte, sanno fare.
male il giovane Locatelli, ma la situazione non consente un giudizio serio.

Le tensioni sono dietro l’angolo e il fallimento della stagione mette a repentaglio anche il sesto posto, solo se il Sassuolo ricominciasse a giocare visto che Di Francesco resterà avendo firmato fino al 2019.

? Inesistente!

RIDICOLO.
Il Carpi ha pareggiato entrambe le partite giocate a in questo , contro il Milan e contro l’Inter.
Il Milan non ha vinto nessuna delle ultime tre partite casalinghe in , raccogliendo due punti nel parziale.
Il Milan non ha mai segnato più di un gol nelle ultime nove partite di , rimanendo a secco in tre di queste.
Il Carpi non è riuscito a segnare in cinque delle ultime sei trasferte in , parziale in cui ha ottenuto una e tre pareggi.
Il Milan ha effettuato 20 tiri, contro i sei del Carpi: tuttavia il conto dei tiri nello specchio è solo di 3-2.
Tra andata e ritorno il Milan ha fatto 40 tiri contro il Carpi, ma non è riuscito a segnare nemmeno un gol.
76.9% di possesso palla per il Milan, è record nella 2015/16 (superato il 76.2% del , sempre contro il Carpi).
Per la prima volta in il Carpi non è riuscito a fare nemmeno un tiro nel primo tempo.
Kevin Lasagna è subentrato 25 volte in questo , un record nella 2015/16.