ULTIM'ORA

Ufficiale: Cr7 è della Juve, 100mln al Real!

134436842-9d3e9268-306e-4ec4-acce-2f11dba40d1c

di Antonella Lamole - ORE 18,43: Football S.p.A. comunica di aver raggiunto l’accordo con la società Real Madrid De Fùtbol S.p.A. per l’acquisizione a definitivo del diritto alle prestazioni ive del calciatore Dos Santos Aveiro a fronte di un corrispettivo di € 100 milioni, pagabili in due esercizi, oltre il contributo di solidarietà previsto dal regolamento e oneri accessori per € 12 milioni. La ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione iva quadriennale fino al 30 giugno 2022.

È ufficiale, è un giocatore della . L’annuncio è stato del Real Madrid, a seguire il comunicato .
Il ghese è costato 100 milioni di euro ed ha firmato un contratto quadriennale fino al 30 giugno 2022. L’affare del secolo ha cifre mostruose che si aggirano intorno ai 400 milioni tra cartellino, commissioni (45 mln a Mendes) e ingaggio.
L’arrivo a di CR7 è previsto all’inizio della settimana prossima.

Sembrava impossibile, la ce l’ha fatta. Ha messo a segno l’affare del secolo.
Dieci luglio 2018 diventa infatti una data storica.
Euforia a per l’ufficialità del ghese, complimenti ad Andrea Agnelli, Beppe Marotta e Fabio Paratici che hanno strappato il sì di Perez e del Numero 7.

Trattativa lunga e difficile, una settimana per convincere il Real Madrid a privarsi del suo giocatore più forte. Accordo raggiunto a quota 105 milioni di euro e va da sé che il giocatore più pagato della storia bianconera e della Serie A. Cifre mostruose per un affare che si aggira sui 400 milioni di euro tra cartellino, commissioni e ingaggio con relative tasse.

Per la fumata bianca è stata decisiva la volontà proprio di che era alla ricerca di una nuova sfida. Dai malumori con Perez e l’ambiente Blancos, la tentazione bianconera nella testa del ghese è nata dopo la finale di Champions League di Kiev e dopo l’inchino allo . Quella sera in cui, dopo aver alzato al cielo la quinta Champions League, aveva aperto all’addio. CR7 ha annusato la fine di un ciclo Real dopo 9 anni di trionfi e Agnelli, supportato dal procuratore Mendes, ha colto la palla al balzo. Ora ha un campionissimo in rosa che si unisce ad altri campioni: questa è la più forte di sempre. Adesso c’è solo una missione: oltre al campionato, bisogna conquistare la Champions. A non si possono più nascondere.

Ora è atteso a lunedi prossimo dopo le sua vacanze in Grecia a Costa Navarino, lì dove Agnelli lo ha raggiunto per dargli di persona il suo benvenuto.

All’Allianz si lavora per la presentazione in grande stile, gli store sono pronti a vendere la maglia numero 7 del ghese (Cuadadro l’ha ceduta). è della .