ULTIM'ORA

Asta Gabbiadini, ma cederlo significa rischiare!

gabbiadini6

Manolo Gaiadini è uno dei giocatori più ambiti di questo mercato. L’attaccante classe ’91 sembra destinato a lasciare il per cercare una squadra che possa garantirgli uno spazio più importante di quello che ha trovato nell’ultimo anno da vice Higuain. Quando è stato chiamato in causa, l’ Sampdoria ha sempre risposto presente (9 gol in 30 presenze), ma non vuole passare un’altra stagione all’ombra del Pipita. Su di lui c’è l’interesse di tanti : dal Wolfsburg, che a gennaio arrivò a offrire 25 milioni di euro più 5 di bonus all’Inter, con Roberto Mancini che lo stima parecchio.

MILAN D’ – Ma il profilo di Gaiadini piace molto anche ad altre squadre. In particolare al Milan, che ora è però bloccato sul mercato in attesa di conoscere il societario. Se alla fine la proprietà dovesse rimanere a Silvio Berlus, ci saree il via libera al progetto di una squadra dall’anima na. La società di De Laurentiis valuta il giocatore non meno di 20/25 milioni, ma se i rossoneri dovessero cedere qualche pezzo pregiato della loro rosa (Bacca su tutti), l’ad saree pronto a buttarsi sul classe ’91.

SOGNO BOLOGNA – L’ambizioso Bologna del presidente Joey Saputo vuole regalare ai suoi tifosi un grande colpo in attacco. Al momento il nome in pole position è quello di Giuseppe Rossi, al rientro alla Fiorentina dopo il prestito al Levante. Sulla lista dei dirigenti rossoblù c’è però anche il nome di Gaiadini, che in Emilia ha avuto la prima occasione importante in , dopo il debutto con la maglia dell’.

IDEA SCHALKE – Ma il giocatore ha tanto mercato anche all’estero. Sono arrivati interessamenti dall’Inghilterra, ma la squadra più avanti è, ancora una volta, tedesca. Non più il Wolfsburg, ma – come riporta il Corriere dello Sport – lo Schalke 04, pronto a portarlo in con sei mesi di ritardo dal primo arrivo possibile.

In attesa di capire quale sarà la destinazione, una cosa appare chiara: Gaiadini vuole una squadra che lo metta al centro del progetto. E dell’attacco.