ULTIM'ORA

Tutti con De Boer, tutti bugiardi…

StevenZhang.RenJun.deBoer.Thohir.Inter.2016.750x450

di Nina Madonna – 59,6 mln; De Boer resta!
IL primo è un dato ogettivo, in sui 140mln dello scorso anno. La seconda è una precisazione dovuta per non disintegrare l’Inter…

“Nessun altro allenatore contattato. Molti si propongono ma la panchina dell’Inter è di Frank De Boer”…il ds Piero Ausilio si prende la briga di negare anche i contatti con Blanc e Leonardo: “Aiamo fatto una scelta a fine agosto, lo sosteniamo e siamo convinti che il suo progetto di sarà vincente”.

Tutti ‘uniti’ nel mentire per il bene dell’Inter. Da Ausilio a Bolingbroke, da Zanetti a Yang Yang, vice presidente di Suning Investment Group. Avanti con De Boer, fino a quando? Fino al pericolom di perdere la Champions!
“Vogliamo giocare la Champions nella pma stagione – dice il Ceo Bolingbroke – ma non aiamo rinunciato allo . Siamo soddisfattissimi di Frank De Boer, ha accettato di venire all’ultimo minuto e non è una situazione facile. Cento per cento al suo nco”.

“Io credo – spiega il vicepresidente Zanetti – che le difficoltà ci saranno sempre. Bisogna saperle affrontare e ripartire. Fa parte non soltanto del ma della vita. Noi come società, insieme alla squadra e al nostro allenatore, doiamo essere unea unica, migliorare e continuare il nostro percorso. Passando dalla partita con l’Atalanta a quella con il Torino, bisogna migliorare la continuità”.

De Boer ha più difficoltà del previsto, ma Suning non si dice preoccupata: “Suning sta facendo un investimento a lungo termine” dice Yang Yang “Lo è un sottosettore del nostro gruppo. L’Inter non è l’unico asset nel quale aiamo investito. Aiamo una squadra in , una tv, i diritti tv. Siamo diventati solo da 4 mesi gli azionisti di maggioranza dell’Inter. Serve tempo e stiamo lavorando duramente. Noi crediamo nell’Inter: ha un ottimo marchio, un team dirigenziale di grande qualità. A volte nel ci sono alti e bassi, ci sono difficoltà, ma la cosa più importante è che il team, lo staff e i dirigenti stanno lavorando per migliorare risultati”.

Chiude Ausilio: “Stiamo analizzando con De Boer come migliorare. Ha idee di propositive. I giocatori sono bravi. La panchina dell’Inter è di Frank De Boer. Quello che è successo in estate non era prevedibile, aiamo fatto una scelta convinta e lo sosteniamo nel suo progetto, che sarà vincente”.