ULTIM'ORA

Tutti bocciano il Napoli e Sarri smetta con gli alibi.

14580379_1957963654430494_1653151914_n-475x250

di Paolo Jr Paoletti - Una rapida carrellata dei principali pareri sulla scontta del Napoli, fa il punto su presente e futuro del campionato: dopo appena 67 giornate la a 18 punti ne ha già 4 di vantaggio sulla seconda, il Napoli, pressato a 13 da , , Chievo e . Come mai, perchè il Napoli soffre così tanto in trasferta, cosa è successo a Bergamo?
Mario Sconcerti, Corriere della Sera: “Gli azzurri confermano il proprio ite in trasferta. È presto per fare questo tipo di analisi perché siamo ad ottobre, ma in questo modo il Napoli è ben sotto la soglia dei punti necessari per vincere. Nella trasferta di Bergamo la sicità atalantina ha spento il gioco del Napoli. La spesso vince anche quando non gioca bene, il Napoli invece perde punti. È un ite già presente dallo scorso anno di cui Sarri ne è a conoscenza, ma deve trovare la cura. I 4 punti di distacco proiettati a ne campionato fanno arrivare la a 98 punti ed il Napoli a 76: due realtà completamente diverse”.
Fabio Caressa, Direttore Sky Sport: “C’è un dato preoccupante per il Napoli in trasferta: fuori casa è addirittura dal 2011 che gli azzurri non vincono se vanno in svantaggio, al massimo riescono a pareggiare”.
Maurizio Pistocchi, sta Mediaset: “65 palle perse, 11 tiri in porta 8 fuori dallo specchio, Milik fuori partita, molte imprecisioni negli ultimi 20 metri,possesso-palla sterile, 0 pt”.
Paolo Bargiggia, sta Mediaset: “Sarri che dice: la ntus è di altra categoria. E Aurelio De Laurentis ti paga e ha speso 128 milioni per dire ‘ste cose? Alibi per i giocatori del Napoli! Sarri è un grande tecnico con la mentalità e la cultura calcistica da terza categoria”.
Massimo Mauro, opinionista Sky: “Il Napoli, scontto a Bergamo, ha creato anche occasioni da rete. La squadra di Sarri però in trasferta contro squadre cattive che vanno in contropiede e fanno giocare male gli esterni trova difcoltà. Tra Pescara, Genoa e Atalanta è un problema che sta capitando troppo spesso. Il Napoli farà un buonissimo campionato, ma arriverà a distanza dalla . Gli esterni sono formibabili, ma non ti fanno vincere le competizioni. Callejon, e non segnano i indispensabili per vincere lo . Servirebbero due attaccanti da 40 insieme”.
Fabio Ravezzani, direttore Telelombardia: “Curioso di scoprire a chi o cosa darà la colpa stavolta Sarri. Quando ormai disperavo, Sarri ha sfoderato il colpo del fuoriclasse: terreno di gioco non adatto a noi. Raddoppio di Sarri: non giocavano alle 15 dal mese di aprile. Partita chiusa”.