ULTIM'ORA

E’ Cile, Messi addio Seleccion. Higuain 0!

messi.argentina.cile.copa.america.2016.750x450

di Paolo Paoletti - Lionel ha annunciato il suo addio alla argentina, secondo quanto riportano i media locali. L’avventura con “la è nita per me”, avree detto ‘La pulce’ alla rete argentina TyC Sport, dopo il ko ai rigori dell’Argentina ieri sera nella nale di Coppa America contro il . “Ci sono state quattro nali. E non mi sono bastate. Ci ho provato. Era la cosa che desideravo di più, ma non ci sono riuscito, quindi penso che sia nita”, sono le parole di riportate dal canale sportivo argentino.

di Paolo Paoletti – La si ripete: l’Argentina perde 4-2 ai calci di rigore il Centenario, seconda nale consecutiva di Coppa America. Trionfa il come nel 2015 quando aveva battuto gli argentini 4-1 sempre ai rigori.
spara sopra la traversa e Francisco Silva ne approtta regalando La Copa d’ alla Roja

Clamsamente da l’addio alla
“Ho giocato quattro nali e le ho perse tutte, per me nisce qui. Sono molto triste”.
In America Leo aveva battuto il record di Batistuta diventando il miglior marcatore della dell’Argentina con 55 gol.

Pessimo , autore del Déjà-vu: lanciato a rete da un errore marchiano dell’avversario sbaglia incredibilmente solo davanti a Bravò, calciando fuori un pallonetto lento e fuori dallo specchio porta. Inutile per tutto il tempo in campo, Tata Martino lo cambia con Aguero.

0-0 nei tempi regolameni e dei supplemeni, ma la partita nisce dopo 45′ tiratissimi, quasi violenti con 2 espulsioni e un’intensità che l’arbitro brasiliano non riesce a gestire.

Note. Al 20′ Huguain fugge verso Bravò e come spesso gli accade se la fa addosso. Sbaglia il controllo delandosi sulla destra e conclude impreciso.
Al 28′ espulso il no Marcelo Diaz per doppio giallo, il secondo per fallo di ostruzione su .
Al 43′ rosso diretto per l’argentino Marcos Rojo che entra duro su Vidal ma senza colpirlo.

Dalla ripresa, si gioca a scacchio, temendo altre espulsioni e il Vile sbaglia 2 occasionissime con Sanchez e Var. Mentre Aguero spara alto da entro l’area di rigore.
La lotteria dal dischetto annota gli errori di (alto) e Biglia (parato) da una parte; Vidal (parato) dall’altra.
Segnano Mascherano e Aguero; Castillo, Aranguiz, Beausejour e Gato Silva, che si prende la Copa confermando il ancora campione del Sudamerica proprio nel Centenario.