ULTIM'ORA

Flop Napoli, colpe di DeLa e Benitez: lezione Toro!

serie-a-le-foto-di-torino-napoli

di Paolo Paoletti - Adesso ci sono pesanti responsabilità di De Laurentis: errori tecnici come quello di Koulibaly – come quelli di rafael – costano punti decisivi. Chi sbaglia paghi, e pesantemente. Anche Benitez paghi le proprie: non si può giocare mezza partita, in una gara che può valere l’aggancio la secondo posto!
E’ chiaro che come è tornata l’Europa League, il Napoli accusi l’inadeguatezza della rosa. Due a 2 con l’Empoli e la scontta col saluono l’ultimo impegno della fase a giorni col Bratislava, una sofferta col Sassuolo e una dura scontta col Torino hanno sottolineato la qualicazione agli ottavi, nonostante i ridicoli turchi di Trebisonda!
Il bello è che anche il Torino veniva da supersforzo di Bilbao e per effetto della proprietà transitiva che ha battuto in Spagna gli aguzzini del Napoli ad agosto, doveva vincere adesso. Così è stato!!!
Benitez spieghi perchè Gabbiadini deve giocare 30′, perchè Higuain pensa ai fatti suoi, perchè Callejon è diventato un terzino!!!
Manolo ha fatto il suo, ha tirato 3 volte e colpito un palo su punizione… ma non ha cambiato la partita.
E adesso bisogna dire basta anche su Hamsik, eternamente sostituito.
De Laurentis la smetta di prendere in giro 6 milioni di tifosi del Napoli: perchè un Napoli così scarso in difesa dovrebbe chiudere al secondo posto?
Dopo un primo tempo vergognoso, il secondo è stato ancora peggio: Kolubaly regala un calcio d’angolo da 60 metri e Glick segna il 6 gol in campionato, indisturbato mentre Albiol non si oppone e gli altri guardano.
Un abitudine, cui non ci si potrà mai arrendere.
IL NAPOLI IN DIFESA E’ SCARSO e Ventura come Sarri e Iachini ha dato una lezione tattica a Benitez.
Prendi, incarta e porta a casa.
La Lazio è a 2 punti, la orentina a 3: avendo vinto entrambi gli scontri diretti, c’è da chiedersi perchè il Napoli deve essere più accreditato per la .
Il Torino è al 14° risultato utile consecutivo. E’ una vera squadra. Il Napoli no!
Napoli deludente, ha sbagliato : atteggiamento e nuti. Senza intensità, senza convinzione. Bisognerebbe tagliere gli stipendi dopo queste prestazioni. La tattica ha vinto, quella di Ventura. Il professor Benitez incassa la terza scontta nelle ultime 10 gare!!!

Come ha vinto Ventura? Basta la fotograa del primo tempo.
Quattro occasioni: Martinez, Quagliarella, El Kadduri e Farnerud.
Il Napoli ha tirato 3 volte con De Guzman al 1′ e 37′, poi una sassata di Hamisk fuori.
Col 3-5-2 e continui cambi di gioco, il Torno ha tenuto basso il Napoli, anche oper scelta tattica di Benitez. Troppo rinunciaia. Higuain nel deserto, Calleion a fare il terzino su Darmian, De Guzman impegnato nel duello con Peres.
Leggero vantaggio granata nel possesso palla: 17′ a 15′ ma infruttuoso sopra per gli azzurri che si auguranola buonanotte quando mandano Gargano all’ultimo passaggio.
Nel Napoli non funzionato i due binari esterni: Maggio e Strinic non raddoppiano mai Callejon e De Guzman; presi in mezzo Gargano e David Lopez tra Glick-Farnerud-El Kadduri. Ventura chiude le sovrapposizioni con due centrocampisti mentre in mediana scherma una delle due punte, prevalentemente Quagliarella.
Benitez trema per la lentezza della difesa che non chiude a scalare perchè infastidita da El Kadduri che va sui due centrali.

Morale. Occasione persa per il Napoli anche nella 25ma. All’ Benitez perde 1-0 col Torino, che dopo l’impresa di Bilbao in Europa League ha dato autostima e ducia. Ventura è alla prima contro il Napoli. Il gol partita lo segna Glik al 68′. Benitez ha fallito l’aggancio alla Roma al secondo posto.

TABELLINO. TORINO-NAPOLI 1-0
Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Peres, El Kaddouri (48′ st Basha), Gazzi, Farnerud, Darmian; Quagliarella (49′ st Amauri), Martinez (15′ st Maxi Lopez).
A disp.: Castellazzi, Ichazo, Maksimovic, Jansson, Silva, Molinaro. All.: Ventura
Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio (39′ st Zapata), Albiol, Koulibaly, Strinic; Gargano (27′ st Inler), David Lopez; Callejon, Hamsik (17′ Gabbiadini), De Guzman; Higuain.
A disp.: Rafael, Colombo, Mesto, Henrique, Britos, Ghoulam, , , Zapata. All.: Benitez
: Irrati
Marcatori: 23′ st Glik (T)
Ammoniti: El Kaddouri, Quagliarella (T), Gargano, Koulibaly, Maggio (N)