ULTIM'ORA

Thohir, sì a Mazzarri: grandissimi in 2 anni!

url-2

di Nina Madonna - Erick Thohir, sogni e promesse. Promuove Mazzarri e accetta i consigli di Moratti.
“Sono fiero di poter affrontare questa avventura. L’obiettivo mio e dei miei soci, e della famiglia Moratti con la quale la collaborazione sarà attiva, è quello di portare l’Inter là dove le compete, e là dove è stata di recente, fra i primi dieci club al Mondo. Ci vuole entusiasmo, creatività, solidità per creare attorno all’Inter milioni di tifosi”.

Alla conquista del Mondo…”Io ho in mente – aggiunge Thohir – certe cifre. Ci sono due miliardi e mezzo di persone in Asia che possono diventare tifosi dell’Inter, Ci sono 250 milioni di persone negli Stati Uniti pronte a fare altrettanto. Noi vogliamo che l’Inter diventi un marchio distintivo nel mondo, per lo spettacolo che saprà offrire e l’interesse che saprà alimentare”. “Il futuro –cha concluso Thohir- ci appartiene. Dovremo essere ispirati, ispirare tutto il mondo Inter e il mondo che la circonda. E’ una grande famiglia. Per ottenere grandi successi nel futuro”. E poi: “Forza Inter”.

Poi comincia la conferenza stampa.
“Grazie, devo mandare tanti grazie. Prima di tutto a Dio, che mi ha permesso di realizzare questo sogno. Poi a Moratti per la fiducia nei miei confronti e il supporto che ci darà. Poi i due miei amici, Reslani e Sotedjo, che da 20 anni lavorano con me. Vogliamo il meglio. Poi grazie alle nostre famiglie e ai tifosi per il sostegno:
“L’obiettivo è rendere questo club vincente, divertente, spettacolare e solido. Il calcio sta cambiando, le regole del fair play sono importanti. Adeguarsi significa lavorare sodo, tutti. Il nuovo quadro direttivo è pronto, Angelomario Moratti e i miei soci abbiamo tutti grandi motivazioni. Lavoreremo insieme a Massimo Moratti, a Walter Mazzarri. Ci sono già le basi del futuro, in due-tre anni la renderemo molto competitiva. Mister Mazzarri sta lavorando benissimo”.