ULTIM'ORA

Thohir avverte: voglio l’Europa. Tutti in bilico.

thohir-corriere-dello-sport

di Nina Madonna - La sconfitta con l’ fa tremare Thohir. Senza guai incalcolabili, anche perchè a fine marzo le banche devono dare seguito alle fidejussioni presentate in Indonesia per il pagamento di 180 milioni di .
“Con dobbiamo conoscerci meglio – spiega Thohir – ma sa già che voglio l’ e che dovremo programmare il futuro”. L’avvertimento vale per tutti.: “Credo nei miei collaboratori, ma ognuno di loro sa che deve rispondere del proprio operato”.
Colpi di mercato? “Dzeko, Torres, Morata: uno di loro potrà essere il nostro goleador. Sagna? Dipende da lui”.

Stop alla rincorsa nerazzurra dopo 6 risultati utili consecutivi, Thohir fissa l’obiettivo irrinunciabile: “La squadra deve ritrovare il giusto passo nelle nove partite che mancano alla fine della stagione, abbiamo bisogno dei punti per entrare in ”.
Dovesse andar male non si sa cosa potrebbe accadere: non facile licenziare , ha un contratto che vale 7 milioni di euro in 3 anni. E ci sarebbe da pagare un successore non meno caro.
Serviranno soldi freschi per il mercato. Va avanti la pianificazione dei rinnovi che impegna tante energie finanziarie.
“Siamo stati sfortunati in troppe occasioni”. L’ET nerazzurro commenta l’ultimo k.o. direttamente da casa, dove ha seguito il match in televisione: “Guarin, Hernanes e Cambiasso non hanno trovato ritmo. Alla fine la difensa non è stata sufficientemente attento e abbiamo perso per un gol facile”.

Accuse a ripetizione dal Tyacoon: attacco sprecone, centrocampo imballato, difesa sulle nuvole… cosa fai?

L’ giovedi sera ha l’Udinese. Thohir ci sarà. Discuterà con il tecnico presenterà le cifre dell’: quanto fatto sopratutto a , i gol, i record negativi.
La sconfitta con l’ li ha aggravati perchè fino alla vigilia con l’ si era mediocremente in pari con l’anno scorso.

A nel 2014, 6 partite e solo 5 gol fatti: 2 vittorie (Sassuolo e ), 3 pareggi (Chievo, Catania, Cagliari) e la sconfitta con l’.
Media generale senza infamia ne lode: 21 reti in 15 gare. Ma nel 2014 è nettamente peggiorata. Hanno segnato solo , Palacio, Rolando, Nagatomo e Samuel.

Poi la sfortuna… pali-traverse. I quattro legni fanno record assoluto in Serie A, con 17 “legni”, uno in più della ntus. Non se ne può essere felici.
Quindi i . Con quello non fischiato a Ranocchia sono 12 quelli reclamati.
L’ è l’unica squadra di Serie A a non averne avuto 1 a favore dopo 29 giornate. Cinque quelli contro.

vincendo a Verona, una settimana fa, aveva raggiunto Stramaccioni con 47 punti in 28 giornate.
Dopo l’ è tornato a -3, da Strama. L’ che fu alla decima di aveva 50 punti con la vittoria 1-0 sulla Samp a .

Che dirà Thohir?