ULTIM'ORA

Tavecchio rivendica Conte, ma la Figc conta niente e lo ha perso!

>>>ANSA/ Euro 2016: Conte, Italia-Germania mi mette i brividi ++

di Paolo Paoletti - “La deve preoccuparsi di questa . Ieri avranno visto anche loro che abbiamo fatto una signora partita, senza subire il tiki taka spagnolo. studierà bene tutte le situazioni e noi ci presenteremo in campo con la solita voglia di vincere”. Carlo Tavecchio, presidente mostra le insidie della , dove adesso l’ ha da guadagnare. Convinto che gli Azzurri faranno un’altra grande partita: “Abbiamo battuto la Spagna con il gioco sono orgoglioso, mai avuto dubbi sulla ”.
Bugia grande quanto il Trionfo Azzurro, si prepari Tavecchio a spiegare perchè il calcio no ha spinto Antonio al .
Spieghi perchè la Federcalcio non conta più niente, lì dive imperversano i presidenti scemi che hanno distrutto il movimento calcistico no: settori giovanili, campionati minori, vita breve nelle Coppe.

“Una serata magnifica che corona un percorso iniziato due anni fa, con tanta voglia di recuperare dopo la brutta figura in . voleva dimostrare che questa Nazionale poteva entrare nel cuore degli ni, e ora la nostra squadra è emblema di unità, con un gruppo che è orgoglioso di indossare questa maglia, e che ha la voglia di vincere del suo allenatore”. Tavecchio glissa sul cancro del nostro calcio, ancora una volta nascosto dalla gesta di un manipolo di uomini de al Cittì, Guru e anima della Nazionale.

La Spagna conferma il marchio di fabbrica di : allenare non selezionare.
“Quando l’ho scelto sembrava una scelta facile. E’ un grande tecnico, un grande uomo, di parola, di sacrificio. L’unico problema era l’ingaggio, ma ho fatto capire allo sponsor che lui era l’unica possibilità per arrivare qui. Purtroppo andrà via, ma è stato un investimento che sta rendendo sotto ogni aspetto”.

Con la del domani Tavecchio rivendica la scelta fatta 2 anni fa. Cosa sarà del futuro?
“Abbiamo dimostrato che nel momento del bisogno emergono le nostre qualità, la nostra capacità di fare gruppo. Abbiamo dimostrato di avere il senso della patria e dell’orgoglio nazionale. Col lavoro abbiamo creato una grande squadra”.

vero, ma la che c’entra?