ULTIM'ORA

Taarabt, talento oscuro: altra notte in discoteca, il Benfica lo caccia?

th

di Naranja Sol - In discoteca alle 3 e 30 della notte tra venerdì e sabato. Il vuole cacciare Adfel Taarabt!
è una grande capitale europea ma le voci corrono come in un paesotto qualsiasi. Taarabt rischia di smettere di giocare, almeno per quest’anno o forse più…
La bravata gli costerà cara, persino il licenziamento, fuori misura rispetto all’infrazione. Che, se dovesse arrivare, sarebbe sintesi di soli tre mesi d’inferno per il lusitano. L’insofferenza a Taarabt è innita, nonostante colpi da campione, che sperpera il proprio talento.

Nella notte prima la 3-0 contro il Paços de Ferreira, Taarabt va in giro a notte fonda, viene riconosciuto, e segnalato al . Il calciatore mano è recidivo. Ed è su tutti i giornali, in prima su lettisimo ‘O Jogo’. Taarabt era stato beccato a notte fonda per locali già la scorsa settimana, nella circostanza in coppia col connazionale Mehdi Carcela-Gonzalez, anche lui arrivato al in estate dallo Standard Liegi.

Stavolta Taarabt è solo. Si giustica col fatto di non essere stato convocato per la partita. Fumus secondo O Jogo che conosce bene cosa ha in mente il . Il ha un reamento interno che ordina il rientro a casa entro le 23 durante la settimana, mentre nei giorni liberi no a mezzanotte.
Taarabt non ha scuse e la sua permanenza a è a rischio.

Dopo la gara di League del Vicente Calderon, mercoledì, il attiverà il procedimento disciplinare. Si valuta la a gennaio, ma anche la rescissione per giusta causa. Suggello per un’esperienza pessima.

Taarabt è infatti arrivato al grazie a Kia Joorabchian, intermediario d’affari che gestisce Carlos . L’agente ha ottimi rapporti col e col presidente Luis lipe Vieira. Dall’affare Ramires al nel 2009. Vieira si fa convincere e sigla con il giocatore un contratto quinquennale. Se ne pente subito.
Taarabt, reduce dal Queens Park Rangers ha pochissimo e si presenta con 5 chili su. Appena mette piede a sputa veleno su Harry Redknapp ex tecnico al QPR, che lo accusa di non essere serio.

Rui Vitoria, allenatore delle Aquile, lo utilizza solo in 45 minuti dell’amichevole contro i New York Red Bulls a luglio.
Poi decide che Taarabt rivedrà il campo solo se in condizioni presentabili. Il giocatore lavora sodo no a metà di settembre, torna in peso e fa il bravo. Vitoria lo convoca per -, ‘clasico’ ghese. Taarabt va in tribuna, ma la convocazione è un passo avanti. Due settimane fa.

Ma la settimana scorsa le cose precipitano: Taarabt si allena male, Rui Vitoria lo considera insoddisfacente e lo esclude contro il Paços de Ferreira.
La riposta è la notte bianca tra venerdì e sabato. Al sono stu, facile capire perchè!