ULTIM'ORA

Stravince Hamilton, Vettel 3° -3 Mondiale!

Italian Formula One Grand Prix

di Rosa Della Morta - Doppietta a Monza. Lewis Hamilton vince il d’ davanti a Valtteri Bottas e alla di Sebastian , terzo sul podio.
Hamilton diventa il nuovo leader sorpassando in testa alla classifica del Mondiale.
Il britannico, con i 25 punti incassati, sale a 238 e supera Sebastian , che con i 15 del terzo resta a 235.

Classifica piloti:
Hamilton 238
235
Bottas 197
Ricciardo 144
Raikkonen 138

: “Grazie ragazzi, siete il pulico migliore del mondo! E’ stata una giornata diffi ma c’erano tanti si…Grazie, grazie mille!”.
In no, Sebastian ha ringraziato il team ed il superpulico di Monza via radio dopo aver tagliato il traguardo.
Poi in inglese, rivolgendosi ai box, ha detto di aver avuto qualche difficoltà nel finale che bisognerà risolvere in vista del finale di stagione.

GARA. Weekend perfetto di Hamilton e della in casa . Ironia della sorte, oppure superiorità imbarazzante sul circuito di Monza. Di fatto, non c’è corsa: Lewis domina dalla prima all’ultima , girando su tempi esageratamente più bassi delle Rosse, e Bottas saldamente al secondo posto nel suo ruolo, ormai definito, di scudiero.

Per la prima volta in stagione uno dei duellanti per il titolo riesce a centrare l’uno-due (Spa-Monza): un break importante per Hamilton in ottica mondiale, prima di una gara come quella di Singapore, sulla carta favorevole alla .

Nessuna grossa sorpresa in partenza, con Lewis che si mette subito a martellare al comando e Bottas che lo raggiunge nel giro di un paio di giri. Le si scambiano le posizioni (più per bravura di che per un ordine di scuderia) e Seb può mettersi all’inseguimento delle due Frecce d’Argento, mentre Kimi rimane bloccato dietro alla Force di Ocon e alla Williams di Stroll con qualche noia datagli dalla stabilità del posteriore.

L’unico brivido in avvio, manco a dirlo, è per il solito sfortunatissimo Verstappen, che rimedia una foratura dopo un contatto con Massa: pit-stop immediato e rientro in ultima posizione per l’olandese della Red Bull, che chiuderà soltanto 10°.

Raikkonen approfitta della sosta per infilare il giovane canadese e, sfruttando al meglio il DRS, riesce anche a sorpassare il francese sul rettifilo di partenza, mettendosi in quarta posizione. A una decina di giri dalla fine, però, il finlandese è costretto ad arrendersi a uno scatento Daniel Ricciardo, autore di una gara strepitosa in rimonta dalla 16esima alla 4a posizione. L’no si avvicina tantissimo anche a nel finale, a colpi di incredibili giri veloci, ma il tedesco tiene duro fino alla bandiera a scacchi.

Bella gara per le altre monoposto motorizzate : 6°-9° le Force di Ocon e Perez, 7°-8° le Williams di Stroll e Massa.