ULTIM'ORA

Sto con Osvaldo: la tv che paga fortune al calcio è falsa!

caressa

di Paolo Paoletti - “Contento di non far parte di questa farsa”. A Pablo Daniel Osvaldo il Mondiale non manca. L’italo-argentino del Southampton, a gennaio arrivato alla e non convocato da Prandelli, ha scritto su Twitter dopo la partita inaugurale vinta dal contro la Croazia, con il rigore inventato dall’arbitro giapponese….
“Ho una leggera impressione che intendano favorire il in questo mondiale”.
Dagli studi televisivi di , il giornalista Fabio Caressa ha criticato Osvaldo, che gli ha subito risposto per le rime da Twitter: “Il signor Caressa dovrebbe smetterla di parlar male dei calciatori, visto che mangia e vive grazie a noi. Che poi il mio era riferito al rigore inesistente che hanno dato al e non c’entra nulla con l’Italia che spero vinca il Mondiale!”.

Osvaldo ha mille volte ragione. Caressa e tutti i commentatori di , televisivi e non distruggono i giovani: i loro , le aspettative, le credenze che valga il merito almeno nello .
Il Mondiale è la massima espressione della farsa innescata proprio dalla televisione: come le altre pagano cifre spropositate per il e devono tenere su il prodotto. E i giornalisti hanno perso la funzione di terzietà piegati agli interessi editoriali.
Non è questa l’occasione per raccontare di Caressa e di come si fa carriera oggi in tv.

In ballo c’è la credibilità di un mondo estremamente utile e quindi da tenere al riparo nel di educazione e crescita dei giovani.
Quanto accade al Mondiale e intorno al Mondiale è la massimo espression del degrado del nostro costume cui partecipa fortemente l’informazione, iva e non.

Il ha goduto di 2 regali: sul secondo della Croazia si può discutere il fallo di Olic su Julio Cesar. Il rigore è una invenzione di Nischimura, chissa perchè invitato alla Confederation Cup unico arbitro di nazionalità diversa dalle squadre partecipanti.
L’arbitro giapponese è un racndato, amico di Spagna e .

Osvaldo dice la , dovrebbero farlo tutti!