ULTIM'ORA

Squinzi ci ha preso gusto: tra un anno Champions!

squinzi.sassuolo.2014.2015.356x237

di Rosa Della - Giorgio Squinzi, presidente del Sassuolo ed ex numero 1 di Conndustria, ha graticato l’annata straordinaria conclusasi con i preinari di League.”Sono impressionato dall’abilità della squadra di giocare alla pari anche contro formazioni più forti. Ciò su cui doiamo lavorare è l’aver perso troppi punti contro organici inferiori al nostro, squadre che in base alla classica avremmo dovuto battere senza difcoltà. Possiamo fare altrettanto bene, non voglio porre iti alla provvidenza. Anche se temo che nel momento in cui arriveremo al livello delle grandi, la squadra sarà meno simpatica ai tifosi italiani. Ma averle battute almeno una volta, vuol dire tanto. Al momento la squadra non è attrezzata per fare strada nella competizione, per cui ci muoveremo per adeguare la rosa. Non cerchiamo dei o Ronaldo, ma rinforzi che ci permetteranno di sostenere i due impegni settimanali. Quest’anno l’obiettivo era proprio l’ League, ma l’anno prossimo sarà la Champions. Di Francesco deciderà come arrivarci, se vincendo l’ League o arrivando terzi in . Bisogna tornare ad un calcio più nostrano, per non rivedere più una partita come Inter-Udinese con 22 stranieri in campo; poi, bisogna procedere ad una divisione dei diritti televisivi più equilibrata, dove dovree avere più importanza il merito ivo; inne, si deve trovare il modo di tornare ad affollare gli , perché uno dei punti deboli del è l’assenza degli